Padova – Pisa, solo i rigori frenano i nerazzurri. A segno Babacar

“Una grande prestazione, non meritavamo assolutamente di perdere ma il calcio certe volte è crudele. Peccato per l’inferiorità numerica e per come sono andati i rigori ma ai ragazzi posso soltanto dire ‘bravi'”. Queste le parole di mister Alessandro Pane nell’immediato dopo partita. Il suo Pisa esce dalla Coppa Italia Tim ma lo fa a testa alta al termine di una gran partita contro un avversario forte e concreto.

PADOVA – PISA 2.2 (6.4 dcr)

PADOVA: Pelizzoli, Rispoli (25st Jelenic), Franco, Piccioni, Trevisan, Farias (10st Cutolo) Legati, Ze Eduardo, Galli, De Vitis, Babacar (10st Granoche). A disp: Silvestri, Osuji, Nwanko, Drame. All. Pea

PISA: Sepe; Suagher, Colombini, Sabato; Rizzo (35st Tulli), Fondi (1pts Rozzio) Mingazzini, Barberis (18st Buscè) Favasuli, Benedetti; Perez. A disp: Pugliesi, Carroccio, Simoncini, Gatto. All. Pane

Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino. Assistenti: Lo Cicero di Brescia – Vivenzi di Brescia. IV uomo Caso di Verona

RETI: 27pt Babacar (r), 44pt Benedetti, 14pts Cutolo, 9sts Suagher.

Note: espulso Colombini al 26pt per fallo da ultimo uomo

da acpisa1909.it 

Lascia un Commento