Yamga in apertura, la Robur espugna Prato

acprato-curvaRiecco la Robur formato trasferta. Un Siena cinico e camaleontico batte il Prato al Lungobisenzio, dove nella storia centenaria non aveva mai gioito (13 pari e 22 ko). Cinico perché segna in apertura, con Yamga su assist di De Feo, e poi stringe i denti per tutta la gara lasciando spazio ad un Prato generoso ma impreciso in zona offensiva. Camaleontico perché in novanta minuti Carboni cambia modulo due volte, nel primo tempo togliendo l’esordiente Cedric, propositivo in avanti ma in difficoltà sulle iniziative di Eguelfi, e nella ripresa col buon debutto di Beye terzino. L’unica garanzia la difesa (schierata a quattro per tutta la partita) e Montipò, che salva il risultato con un provvidenziale intervento su Ogunseye.

PRATO – SIENA 0-1

Prato (4-3-1-2): Rossi (9′ Bardini); Ghidotti, Boni, Ghinassi, Eguelfi; Knudsen, Cavagna, Corvesi (74’Moncini); Gabbianelli; Capello, Regolanti (65′ Ogunseye).
A disposizione: Formato, Gaiola, Serrotti, Cela, Benucci. Allenatore: De Petrillo.
Robur Siena (4-2-3-1): Montipò; Celiento, Portanova, Paramatti, Boron; Minotti, Sacilotto; Yamga, De Feo (59′ Rozzi), Cedric (35′ Torelli); Mendicino (78′ Beye).
A disposizione: Bacci, Ficagna, Mastronunzio, La Vista, Fella. Allenatore: Carboni.
Arbitro: Sozza di Seregno
Marcatore: 3′ Yamga

Fonte il Fedelissimo Online

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com