Prato, la posizione della società sulla disponibilità del Lungobisenzio

La società Ac Prato S.p.A. prende atto dell’ordinanza cautelare n. 542/2018 del Tar Toscana, che rigetta l’istanza di sospensione della revoca della disponibilità dello stadio “Lungobisenzio” per il campionato di Serie C 2018/19 al quale la Società non potrà più iscriversi, stante il diniego del campo da parte del Sindaco di Prato, dopo oltre 40 anni di ininterrotta partecipazione.
Allo stato, nonostante i nulla osta rilasciati dal Sindaco, non potrà disputarsi neppure la partita di Serie D Prato-Sangiovannese, programmata dalla Lega Nazionale Dilettanti per domenica 16 settembre, presso lo stadio Lungobisenzio.
La Società si riserva ogni azione per i gravi danni subiti e subendi.
L’A.C. Prato nei prossimi giorni si attiverà per consentire agli oltre 200 ragazzi del settore giovanile, fino ad oggi vero fiore all’occhiello della Società, di ricollocarsi presso altre squadre.
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com