News

News dalla Toscana, dall'Italia e dall'estero

Serie A

Aggiornamenti e commenti su Empoli e Fiorentina

Serie B

Lo sguardo su Empoli, Grosseto e Livorno

Lega Pro

Le squadre toscane nella nuova Serie C unica

Editoriali

Il punto di vista delle nostre principali "penne d'autore"

Home » Primo piano, Siena

Siena, quattro gol al Vicenza in Coppa Italia

Scritto da – 20 agosto 2012 – 08:09

Al Franchi, con un caldo insopportabile, si gioca il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. La Robur, in maglia rossa, affronta il Vicenza. La spunta la squadra di Cosmi che si impone sui veneti per 4-2. Mister Cosmi deve rinunciare a Mannini squalificato (oltre a Larrondo, Terzi, Belmonte e Vitiello) e agli infortunati Angelo e Bolzoni. Rodriguez non è ancora tesserato. L’esterno destro è Valiani, davanti a far coppia con Calaiò, Bogdani. Al Franchi, con un caldo insopportabile, si gioca il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. La Robur, in maglia rossa, affronta il Vicenza. La spunta la squadra di Cosmi che si impone sui veneti per 4-2.Mister Cosmi deve rinunciare a Mannini squalificato (oltre a Larrondo, Terzi, Belmonte e Vitiello) e agli infortunati Angelo e Bolzoni. Rodriguez non è ancora tesserato. L’esterno destro è Valiani, davanti a far coppia con Calaiò, Bogdani. Il Vicenza si difende, il Siena fa da subito la partita. Al 6′ bell’azione della Robur: Bogdani serve per Calaiò, che si gira in area, ma si fa respingere della retroguardia vicentina. La squadra di Breda replica subito, ma Minesso non trova la porta. Al 9′ Verre conclude ma un avversario gli si oppone con il corpo. Al 10′ Calaiò la tenta col piattone, fuori. Dall’altra parte Baclet parte in posizione regolare, ma di sinistro manda alto. Al 15′ senza pretese il traversone di Giani. Al 16′ Mustacchio cerca di servire il numero 9, che però non ci arriva. La rete ospite arriva una manciata di secondi dopo. A segnare il capitano Daniele Martinelli, che ha vestito la maglia del Siena l’anno della promozione in serie A: Pegolo non trattiene e per il difensore è uno scherzo insaccare. Al 18′ Calaiò cade in area, Rocchi lo ammonisce, solo con un’occhiata. Al 19′ Valiani non riesce a deviare sul bel cross di Del Grosso. Dopo la buona uscita del portiere bianconero, la Robur sfiora il pari: D’Agostino centra il palo. Al 25′ Verre ci prova da lontano: la conclusione è centrale, facile la presa di Pinsoglio. Va invece a segno un minuto dopo Calaiò che di testa non perdona. Sessanta secondi e l’Arciere va vicino al raddoppio: una deviazione gli nega la gioia, solo angolo. Sulle ali dell’entusiasmo la squadra di Cosmi sfiora ancora il vantaggio: Neto riesce a trattenere una palla e nella rimessa centra la traversa. Il Siena cresce con il Vicenza che si difende come può. Applausi per il Siena al 36′: D’Agostino apre per Del Grosso che in corsa stoppa e carica il cross, Verre arriva in velocità e mette fuori d’un soffio. Al 44′ ci prova ancora Verre, Pisano salva sulla linea, poi Calaiò viene fermato in fuorigioco. Al 46′ Pegolo aiutato dal palo, dice no alla doppietta di Martinelli. Nella ripresa stessi uomini della prima frazione. All’8′ Vicenza subito vicino al raddoppio: Pegolo repinge una conclusione insidiosa, la palla rimane lì, Minesso e Baclet si intralciano a vicenda. Siena in vantaggio al 12′: D’Agostino carica il sinistro dalla distanza, niente da fare per Pinsoglio. Neanche un giro di lancette che il Vicenza pareggia: di Minesso la rete del 2-2. Al 18′ Pisano salva anticipa Calaiò sul passaggio di Vergassola, poi Pinsoglio dice no all’Arciere. Dopo un batti e ribatti in area Neto non trova la porta. Al 23′ tris bianconero: Verre trova D’Agostino che segna la sua doppietta. Al 29′ alta sulla traversa la punizione di Giani. Al 35′ Del Grosso riesce a non far uscire la palla dalla linea di fondo Calaiò, in area non vince un doppio rimpallo. Alle stelle al 37′ la punizione di D’Agostino. Al 42′ punizione per la Robur: l’Arciere mette fuori. Un minuto dopo ancora un’altra punizione per i bianconeri: batte D’Agostino, Pinzoglio blocca in presa alta. Al 46′ ancora Martinelli mette alla prova i riflessi di un ottimo Pegolo. Proprio allo scadere anche Verre trova gloria. Finisce 4-2, la Robur passa il turno.

Siena – Vicenza 4-2

SIENA (3-5-2): Pegolo; Neto, Paci, Contini; Valiani, Vergassola, D’Agostino (dal 48′ st Sestu), Verre, Del Grosso (dal 39′ st Rubin); Calaiò, Bogdani (dal 33′ st Paolucci). All. Cosmi
A disp.: Farelli, Dellafiore, Sestu, Coppola, Rubin, Giannetti, Sestu
VICENZA (3-5-2): Pinsoglio, Martinelli, Pisano, Brighenti, Gavazzi, Mustacchio (dal 24′ st Imparato), Maiorino (dal 10′ st Giacomelli), Misuraca, Giani, Baclet (dal 27′ st Lo-Yousso), Minesso. All. Breda
A disp.: Fortunato, Imparato, Bruno, Forò, Maritato, Lo-Youssou, Giacomelli
ARBITRO: Rocchi di Firenze (Costanzo-Bolano/Baracani)
AMMONITI: 12′ pt Mustacchio (V), 32′ st Neto (S), 35′ st Martinelli (V), 42′ st Pisano (V)
ESPULSI: nessuno
MARCATORI: 16′ pt Martinelli (V), 26′ pt Calaiò (S), 12′ st D’Agostino (V), 13′ st Minesso (V), 23′ st D’Agostino (S), 49′ st Verre (S)
ANGOLI: 6-3

Fonte: Fedelissimo on line