Novara – Siena 2-1, una sconfitta stupida. Parola di Beretta

Abbiamo preso due gol evitabilissimi, è il rammarico maggiore perché dopo il nostro inizio positivo e la reazione del Novara, con il cambio di modulo avevamo preso il controllo della partita e creato situazioni pericolose. Abbiamo perso contro un’ottima squadra che sicuramente lotterà per le prime posizioni, ma in modo stupido”. acsiena-dipietro (foto acsiena.it)E’ il commento dell’allenatore bianconero Mario Beretta dopo la sconfitta di Novara. Lo schieramento iniziale? “Vergassola non era al meglio, ha avuto qualche problema in settimana, per Rosina ci sono situazioni di mercato…”. Beretta commenta solo la sua espulsione: “Ho solo detto che c’era un fallo di mano, il quarto ufficiale ha ritenuto di segnalarlo all’arbitro causando la mia espulsione”. Cosa resta di questa partita? “Alcune buone indicazioni, come la personalità iniziale e lo spirito di reazione, ma anche la troppa facilità nel subire rete. Dobbiamo stare più attenti in certe situazioni”.

NOVARA – SIENA 2-1

Novara: Kosicky, Salviato, Mori (27′ st Ludi), Perticone, Nava, Faragò, Buzzegoli (20′ st Rigoni), Pesce (31′ st Marianini), Gonzalez, Comi, Lazzari. A disposizione: Montipo’, Potouridis, Rubino, Katidis, Pivkovski, Manconi. All. Aglietti.
Siena: Lamanna, Angelo, Morero, Crescenzi, Dellafiore, Pulzetti, D’Agostino (14′ st Schiavone), Giacomazzi, Mannini (9′ st Vergassola), Paolucci (46′ st Matheu), Giannetti. A disposizione: Farelli, Scapuzzi, Milos, Spinazzola, Valiani, Rosseti. All. Beretta.
Arbitro: Cervellera di Taranto (Gava-Colella, Bellotti).
Reti: 4′ st Lazzari, 26′ st Pulzetti, 51′ st Comi.
Recupero: 0′ pt, 6′ st.
Espulsi: l’allenatore del Siena Mario Beretta e il dirigente accompagnatore del Siena Vincenzo Mirra per proteste.
Ammoniti: D’Agostino, Comi, Gonzalez.

via acsiena.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com