Domani il Museo Fiorentina celebra la prima Hall of Fame viola

La prima edizione della Hall of Fame Viola, ideata ed organizzata da Museo Fiorentina e ACF Fiorentina, che si sarebbe dovuta svolgere nel dicembre 2011 e che fu rimandata per lutto cittadino, avrà luogo sabato 6 ottobre 2012  ore 11.30 a Firenze presso l’auditorium ‘Cosimo Ridolfi’ di Banca CR Firenze con lo scopo di celebrare le glorie che hanno fatto la storia della squadra viola.

Con questo prestigioso riconoscimento il Museo Fiorentina renderà indelebile nel tempo le gesta dei grandi protagonisti della storia viola, una storia costruita grazie al loro impegno e alla loro passione. Ogni anno si terrà un’edizione di aggiornamento nella quale nuovi membri saranno accolti nella Hall of Fame Viola: i premiati riceveranno l’onorificenza del Marzocco Viola.

I requisiti per l’introduzione nella Hall of Fame rispondono a criteri oggettivi e soggettivi: vengono premiati giocatori, allenatori, dirigenti e ambasciatori che hanno segnato significativamente la storia della società. La Fiorentina è il primo club italiano a inaugurare la propria Hall of Fame. La prima edizione celebrerà fra i calciatori Giancarlo Antognoni, Kurt Hamrin, Egisto Pandolfini, Giuseppe Chiappella, Vittorio Staccione, Mario Pizziolo, Giuseppe Brizi, Giovanni Galli, Christian Riganò; fra i dirigenti il fondatore Luigi Ridolfi Vay Da Verrazzano, Lando Parenti; fra gli allenatori Fulvio Bernardini; fra gli ambasciatori del tifo viola Rigoletto Fantappiè, Stefano Biagini e Narciso Parigi.

I primi candidati della Hall of Fame della Fiorentina sono stati  selezionati dal Museo Fiorentina e votati da una speciale giuria detta Collegio del Marzocco. La giuria della prima edizione è composta da Paolo Panerai, Sandro Picchi, Furio Valcareggi, Luca Giannelli, Piero Barucci, Valter Tanturli, Stefano Sartoni, Giovanni Rossi, Filippo Pucci, Giampiero Masieri, Franco Cardini, David Guetta, Raffaello Paloscia, Paolo Chirichigno, Paolo Beldì, Enzo Bucchioni, Carlino Mantovani, Isaia Nocentini, Mario Tenerani, Luca Calamai, Gianfranco Teotino, Sandro Bennucci, Alessandro Rialti, Mario Sconcerti, Vincenzo Guerini, David Bini, Sonia Piazzini, Massimo Cecchi, Alessandro Luzzi, Roberto Vinciguerra, Gianfranco Lottini e Andrea Claudio Galluzzo.

Il Museo Fiorentina e ACF Fiorentina desiderano celebrare gli uomini meritevoli e dimostrare a loro e alle loro famiglie che non sono stati dimenticati- Con la Hall of Fame Viola si desidera che i tanti giovani e giovanissimi appassionati conoscano l’esempio di chi li ha preceduti indossando e servendo la gloriosa maglia viola e che imparino ad amarla con la consapevolezza che essa non rappresenta soltanto una grande società di calcio ma l’intera città di Firenze.

L’ingresso alla prima edizione della Hall of Fame Viola è riservato ai soli possessori dell’invito.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com