Fiorentina, un altro 2-2. La Samp ferma i viola al Franchi

Si inizia sotto la pioggia battente e con la Fiorentina che timidamente si affaccia dalle parti di Da Costa. Il primo tiro è al 10′, Cuadrado ci prova in diagonale, ma il portiere doriano è attento. Passano tre minuti ed El Hamdauoi che devia un cross di Pizarro, il pallone sfila fuori di un niente. Da angolo ad impattare male di testa è Mati, la palla rimbalza sul terreno di gioco ed esce. La Samp bada solo a difendersi e al ventesimo i viola passano: angolo di Valero e di testa Savic insacca il vantaggio. La Fiorentina inizia a far sul serio, Pasqual al volo spaventa ancora Da Costa. I viola sono fortunati al 24′: un pasticcio difensivo manda Tissone al tiro, la respinta di Viviano è corta e da due passi Krsticic manda incredibilmente a lato. La Samp è ancora sfortunata, Tissone è servito bene in area e calcia forte, pallone sul sette e Viviano si salva. La gara non è bella, al 40′ Valero calcia forte, il pallone finisce alto sopra la traversa. Nel finale di tempo i viola reclamano per un fallo in area su Mati, Doveri lascia proseguire e rimanda tutto alla moviola. La ripresa si apre con il gran gol di Krsticic che si beve mezza difesa viola e lascia partire una bomba che non lascia scampo a Viviano. I viola non riescono a trovare il bandolo della matassa, davanti El Hamdaoui, Mati e Romulo non sono pericolosi e Cuadrado è chiuso bene. All’ottavo un altro black out difensivo consente a Gastaldello di presentarsi a tu per tu con Viviano, ma il portiere viola è bravo a sbarrargli la strada. Romulo esce per far posto a Seferovic, che subito di testa sfiora la rete. I viola sono pericolosi solo su calcio da fermo, la palla gira, ma la via della rete resta lontana. La Fiorentina preme, Seferovic si vede annullare un gol per offside e sul tiro di Savic il pallone è respinto da Tomovic sulla linea di porta. Al 25′ Montella si gioca la carta Aquilani, la Samp al 27′ passa incredibilmente in vantaggio su un centro dalla sinistra Rodriguez trafigge Viviano. Passano due minuti e da una punizione ancora una volta Savic va in gol e fa 2-2. La Samp perde tempo e va alla caccia del punto pesante, i ragazzi di Montella generosamente lottano alla ricerca della vittoria. Nel finale la Samp resta in dieci per l’espulsione di Mustafi. Nel super finale un altro gol annulato e Aquilani che per poco non siglia il gol del 3-2.

 Fiorentina-Sampdoria

 FIORENTINA: Viviano, Rodriguez, Tomovic, Savic, Pasqual, Pizarro, B. Valero (40′ s.t. Migliaccio), Romulo (12’st Seferovic), Cuadrado, Fernandez (24′ Aquilani), El Hamdaoui. A disp. Neto, Hegazi, Roncaglia, Olivera, Aquilani, Lupatelli, Cassani, Seferovic, Della Rocca, Llama, Migliaccio, Zohore. All. Montella.
SAMPDORIA: Da Costa, Gastaldello, Mustafi, Rossini, Krsticic (40′ s.t. Estigarribia), Tissone, Berardi, Obiang, Poli (37′ s.t. Soriano), Maresca (25’st Munari), Icardi. A disp. Berni, Estigarribbia, Renan, Castelini, Munari, Poulsen, De Silvestri, Soriano, Juan Antonio, Austoni, Falcone. All. Ferrara.

Arbitro: Valeri.

Note: Ammoniti: Pizarro, Krsticic, Tissone, Poli

RETI: 21’pt Savic; 2’st Krsticic, 27’st Gonzalo Rodriguez (A), 29’st Savic

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com