Viola, altro tonfo in trasferta. Il Bologna vince 2-1 nel finale

La Fiorentina nel gelo di Bologna inizia col brivido il derby dell’Appennino. Gabbiadini riceve un pallone dopo un fortuito rimpallo ai limiti dell’area di rigore e lascia partire una botta di sinistro che si stampa sul palo. I gigliati dopo lo scampato pericolo gettano al vento la più facile delle occasioni. Borja Valero - Fiorentina (violachannel.tv)Valero serve a Cuadrado l’assist della vita, ma il colombiano da un metro si inceppa e manda a lato. I rossoblu increduli ripartono in avanti e l’ex di turno Gilardino ad avere un’ottima occasione su centro di Diamanti. Il pallone non è liberato dalla difesa viola e Gila gira troppo debolmente verso Viviano che abbranca. Dopo poco sull’asse Cuadrado, Migliaccio, Aquilani è Ljajic a ricevere palla, il serbo si avvicina all’area e trafigge Curci per il gol gigliato. Il Bologna tenta la reazione e si riversa in area viola, ma alla fine c’è solo un altro cross di Diamanti per Gila, che si allunga e non ci arriva. Poi prima della fine solo un tiro sbilenco di Aquilani che si perde ampiamente sul fondo. Ljajic e Aquilani squillano subito ad inizio ripresa, ma le loro conclusioni si perdono alte. Dopo dodici minuti arriva il pareggio del Bologna: punizione di Diamanti e Motta di testa fa rete, indisturbato. Il Bologna, disordinato e impreciso, si ritrova servito il pareggio e per poco Kone non segna il raddoppio con Kone, ma Viviano controlla. I viola iniziano a stentare nella metà campo emiliana, Diamanti in diagonale tenta un tiro e il pallone per poco non beffa Viviano. Il Bologna è più pericoloso della Fiorentina, Diamanti da angolo manda all’indietro a Taider che tira e il pallone fa la barba al palo. La viola soffre, Christodoulopoulos ha la palla del 2-1, ma la spreca calciando su Viviano. Sissoko va a rilevare Ljaijc. Ma alla fine Christodoulopoulos insacca da lontano Viviano. Nel finale, Jovetic si vede parare il tiro da Curci e Toni spreca incredibilmente di testa a tempo scaduto. Ancora tanta sfortuna, ma un secondo tempo dove c’è da rivedere molto.

Bologna-Fiorentina 2-1

BOLOGNA: Curci; Motta (28’st Garics), Antonsson, Cherubin, Morleo; Perez (2’st Taider), Krhin; Diamanti, Kone, Gabbiadini (24’st Christodoulopoulos); Gilardino.

A disp.: Agliardi, Lombardi, Abero, De Carvalho, Naldo, Guarente, Pazienza, Pasquato, Moscardelli.
All.: Pioli
FIORENTINA : Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Migliaccio, Borja Valero; Cuadrado, Jovetic, Ljaijc.
A disp.: Lupatelli, Neto, Compper, Sissoko, Llama, Romulo, Wolski, El Hamdaoui, Toni, Larrondo. All.: Montella
ARBITRO: Guida di Torre Annunziata
RETI: 27’pt Ljajic, 13’st Motta, 38’st Christodoulopoulos
AMMONITI: 29’pt Antonsson, 6’st Gabbiadini, 12’st Cuadrado, 42’st Aquilani  

,