Fiorentina-Chievo 3-0, le pagelle dei viola. Applausi per tutti, ancora un quarto posto

Premessa. E’ l’ultima di campionato, la giornata del 6 politico. Ma alcune note positive ci sono. Una su tutte Bernardeschi, alla prima rete in A. Ma non è da meno il ritrovato Ilicic, ancora a segno con una media finale da cecchino del gol.

franchi-copyright-andtrapTatarusanu: 6. Gioca l’ultima solo perché Neto era in squalifica.
Vargas: 6,5. Ritrovato, chiude da titolare. A proposito, ma chiude davvero?
Gonzalo: 6. Cerca anche qualche sortita, forse per la sua voglia di essere il goleador di questa squadra.
Savic: 6 Normale amministrazione, a volte soffre Paloschi ma sembra aver staccato la spina aspettando l’estate. Attenzione, è uomo mercato.
Tomovic: 6 Prova dalla fascia a diventare un assist man.
Badelj: 7. Qualche sbavatura, ma si conferma solido a dispetto dei commenti di fine agosto. Piacevole sorpresa, chiude con il suo primo gol in Italia.
Borja Valero 6. Prova a inventare, controlla il centrocampo e chiude quella che forse è la stagione dove la sua luce è brillata meno.
Mati Fernandez 6,5. Si meriterebbe il gol, con l’uscita di Salah diventa il funambolo in viola ma gli manca la rete. (35′ s.t.) Basanta 6: oggi non ci sono s.v.
Ilicic 7,5. 7 gol nelle ultime sei gare con il Franchi in piedi ad applaudirlo. Lo avreste mai detto qualche mese fa? (24′ s.t.) Pizarro 6: è il day after della sua dichiarazione d’amore a Firenze.
Salah 7. Esce per infortunio, fa vedere buone cose ma il bel voto è per il suo 2015 in viola. Standing ovation. (25′) Bernardeschi: 7. Corre, eccome se corre. Segna anche la sua prima rete in Serie A. Ora manca solo la firma al rinnovo in viola dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili.
Gilardino 6. Non si riesce a tenere il conto delle occasioni che non concretizza.

All. Montella 8. Ancora un quarto posto, il terzo consecutivo. Vincenzo, c’è ancora tempo per sognare nei prossimi anni. Chissà se lo sanno i protagonisti.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com