Babacar, un colpo di testa da tre punti

Entra al posto di Kalinic nel secondo tempo e risolve la partita: Babacar è la sintesi del derby dell’Appennino dove la Fiorentina trova nel centravanti senegalese la chiave di volta per battere un Bologna sottotono al Franchi.

Complice il diluvio che ha cambiato il clima in campo, la gara infatti si sblocca solo a inizio ripresa. Una vittoria comunque meritata in novanta minuti in cui Sousa non ha mancato di fare sorprese: fuori Chiesa e Saponara a favore di Cristoforo e Milic nella formazione titolare. Una scelta che ha fatto discutere, dato che nei primi minuti la manovra dei viola sembrava leziosa come capita di sovente in questa stagione.

http://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a/fiorentina-bologna-1-0/v334992.vid

Sousa dopo #FiorentinaBologna

La conferenza stampa del tecnico violadopo la vittoria contro il Bologna

Pubblicato da ACF Fiorentina su Domenica 2 aprile 2017

Nel primo tempo quindi con ritmi lenti, l’occasione migliore capita a Borja Valero, bravissimo Mirante a respingere. Il primo tempo finisce così in parità e con un Sousa preoccupato per le condizioni di Kalinic, claudicante per tutti gli ultimi minuti di frazione. Infatti nella ripresa il croato rimane negli spogliatoi dando spazio a Babacar che, in barba alle polemiche, si ritrova ad essere il match winner.