Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

5 curiosità su Fiorentina-Lecce

Museo Fiorentina per Violachannel

  1. Fiorentina-Lecce è una delle sfide più “giovani” in serie A, poiché i salentini si sono affacciati per la prima volta nella massima serie solo nel 1985-1986. Il primo Fiorentina-Lecce disputato in serie A, infatti, è datato 20 settembre 1985 e terminò 3-1 per i viola con le reti di Monelli (doppietta) e Passarella su rigore. Di Palese il gol che accorciò momentaneamente le distanze per il Lecce. In totale lo score vede in vantaggio i viola con 9 vittorie, 4 pareggi e tre sconfitte nei 16 confronti disputati. Tra questi anche 2 di serie B ed uno di Coppa Italia.
  2. A proposito del Fiorentina-Lecce 3-1 di cui sopra, ricordiamo come quel giorno a difendere la porta viola ci fosse Paolo Conti. Il baffuto estremo difensore, già di Roma, Verona, Sampdoria e Bari, era la riserva dell’allora titolare Giovanni Galli e militò nella Fiorentina per ben 4 stagioni. Nonostante questo, in campionato, riuscì a totalizzare appena due presenze. Una appunto in Fiorentina-Lecce e l’altra alla giornata precedente, in occasione di Fiorentina-Milan. Paolo Conti approfittò della squalifica rimediata da Giovanni Galli alla seconda giornata di campionato a Torino contro i granata e si rivelò un vero e proprio portafortuna: abbiamo detto del 3-1 contro i salentini, ma anche col Milan arrivò una vittoria per 2-0. Ricordiamo come Paolo Conti, dal 1977 al 1979, avesse totalizzato anche 7 gettoni con la nazionale maggiore, venendo convocato per i mondiali di Argentina ’78 come riserva di Dino Zoff.
  3. L’attuale allenatore del Lecce, Fabio Liverani, ha giocato per due stagioni nella Fiorentina: dal 2006 al 2008, mettendo insieme (tra coppa e campionato) 77 presenze e 2 gol. Il primo realizzato il 23 dicembre 2006 nel 4-0 casalingo contro il Messina, il secondo il 21 febbraio 2008 nel ritorno dei sedicesimi di finale di coppa Uefa contro i norvegesi del Rosenborg. Partita terminata 2-1 per i viola. Ahimè, proprio la coppa Uefa fu per Liverani un doloroso canto del cigno con la Fiorentina: il regista mancino, infatti, nella semifinale di ritorno contro i Rangers di Glasgow (terminata ai rigori) sbagliò il terzo dei quattro che decisero l’uscita dei gigliati. Altri ex viola che militano nel Lecce sono Petriccione, Babacar e Lo Faso.
  4. Fiorentina-Lecce 5-0 del 9 novembre 1997, per l’8° giornata di campionato, oltre ad essere stata la vittoria più roboante dei viola sui giallorossi, si caratterizzò anche per altri particolari. Cominciamo dalla panchina salentina sulla quale (quel giorno) sedeva Cesare Prandelli, che in seguito verrà sostituito da Nedo Sonetti. Passiamo ai goleador di quella partita, segnatamente Gabriel Batistuta e Lulù Oliveira, autori entrambi di una doppietta. Se l’argentino, in precedenza, aveva già realizzato 7 gol nelle prime sette giornate, per il belga-brasiliano furono le prime reti del suo campionato. Oliveira, comunque, si rifece in seguito terminando la stagione con ben 15 gol all’attivo. Finiamo col quinto realizzatore di quella giornata, Maurizio Rossi che (ahilui), fece un’autorete. Da ricordare come Maurizio Rossi, nato a Parma nel 1970, mosse i primi passi da professionista con la Rondinella Marzocco, seconda squadra di Firenze.
  5. Se la tradizione tra Fiorentina e Lecce, al Franchi, è favorevole ai viola, non altrettanto possiamo dire degli ultimi tre confronti disputati a Firenze tra le due squadre. Cominciamo con l’1-2 dell’11 gennaio 2009: reti di Giacomazzi e Castillo per il Lecce, Felipe Melo per la Fiorentina. Il 23 gennaio 2011, Fiorentina-Lecce per la 21esima giornata finì 1-1: gol di Di Michele per il Lecce (Di Michele sbaglierà anche un calcio di rigore nel primo tempo) e pareggio di Gilardino nella ripresa. Dulcis in fundo (si fa per dire) l’ultimo Fiorentina-Lecce, relativo alla stagione 2011-2012, e terminato con la vittoria del Lecce per 1-0. Deciderà una rete ancora di Di Michele, anche se questa non servirà ad evitare la retrocessione dei salentini.
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com