Castellini si presenta: “A Livorno per qualcosa di importante”

Prima ufficiale per il neo acquisto amaranto Paolo Castellini. L’ex di Torino, Parma, Roma e Samp (9 presenze in Under 21) è presentato dal ds Stefano Capozucca: “Per Castellini parla la sua carriera. E’ voluto venire a Livorno sin dal primo momento. E’ giunto subito qui ad allenarsi in anticipo rispetto a quanto gli aveva chiesta la sua ex squadra. Il suo atteggiamento propositivo e voglioso di far bene rende merito alla persona oltre che al giocatore. E’ molto motivato”.

SpinelliIl difensore parte dalla sua analisi parlando subito della attuale situazione: “Sono venuto a Livorno per dare una mano alla squadra, convinto che si possa fare qualcosa di importante. Ho accettato subito il trasferimento. Nelle ultime stagioni con la Samp, dopo il campionato vinto, non ho avuto spazio ma fisicamente non ho problemi. Io ho voglia di giocare e posso farlo come uomo di sinistra in una difesa a tre, a quattro o anche a cinque”.

“Livorno, continua, è  una piazza importante. Ma già dopo la prima giornata vissuta ieri ho visto un gruppo unito e un gruppo di ragazzi seri. Conosco Greco perché ho giocato con lui a Roma”. Ancora sulla squadra: “Ho visto alcune partite del Livorno in tv, specialmente quelle nelle quali giocava in anticipo. Noi dobbiamo pensare di partita in partita. Quando giocammo qui con la Samp, ad esempio, il Livorno giocò meglio ma perse”.

Infine un ricordo delle sue partite contro il Livorno: “Quella indimenticabile è stata sicuramente la finale dei playoff di Perugia nel 1998. Io ero in campo con la Cremonese e vedere quel colpo d’occhio, quello stadio con ventimila amaranto fu davvero impressionante”.

da livornocalcio.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com