Doccia fredda al “San Nicola”, il Livorno cade in extremis contro il Bari

Amaranto ko per 1-0 al “San Nicola” di Bari contro i biancorossi di casa. A decidere è Maniero a tre minuti dal termine. La partita della squadra labronica è stata giocata con grinta e deterninazione. Restano molti dubbi su alcune decisioni arbitrali che hanno portato all’espulsione di Vergara per doppia ammonizione, ad un gol annullato a Vantaggiato, ad un incredibile fuorigioco di Maniero non segnalato ed alla concessione di pochi minuti di recupero nel finale. Nella prima frazione il Livorno è pericoloso con Fedato e Jelenic, ma il Bari colpisce due pali con De Luca e Maniero. Nella ripresa ancora un inizio migliore dei ragazzi di Panucci con l’inspiegabile rete annullata a Vantaggiato, poi un altro palo biancorosso con De Luca e alcune belle parate di Pinsoglio. Tutto sembra far volgere la gara verso il pari, quando Maniero si gira in area e con un gran destro centra l’incrocio. Vittoria dei padroni di casa e Livorno che attende di rifarsi Sabato prossimo in casa col Novara.

Bari: Guarna; Gemiti, Rada, Contini, Sabelli; Gentsoglou, Porcari (71′ Boateng), Valiani; Rosina (88′ Di Noia), Maniero, De Luca (88′ Romizi). A disp: Micai, Di Cesere, Donati, Puscas, Petropoulos, Camara. All.: Nicola
Livorno: Pinsoglio, Moscati, Ceccherini, Vergara, Lambrughi, Luci, Schiavone, Cazzola (88′ Comi), Jelenic (84′ Biagianti), Fedato (64′ Calabresi), Vantaggiato. A disp: Ricci, Gonnelli, Gasbarro, Rafati, Palazzi, Comi, Pasquato. All. Panucci
Arbitro: Pairetto
Rete: 87′ Maniero
Note: angoli 7-5 per il Livorno, ammoniti Jelenic, Pinsoglio, Gemiti, espulsi Vergara al 62′ e Gentsoglou al 77′

Testo e tabellino livornocalcio.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com