Carrarese, questa sera sgambata con la Massese

Azzurri impegnati questa sera alle 20,45 allo stadio dei Marmi contro la formazione  della Massese, società iscritta al campionato d’Eccellenza Toscana.
Vista la poca importanza della posta in palio, mister Sottili lascerà in tribuna gli acciaccati Gazzoli, Tognarelli, Belcastro, Donati e Trocar.

Classico dei classici questa sera allo stadio dei Marmi. Alle 20,45 andrà in scena il derby delle Apuane fra Carrarese e Massese. Una sfida sentitissima nella provincia, ma che ultimamente può avverarsi solo in amichevole, visto che i bianconeri ormai sono una realtà del campionato d’Eccellenza. Sarà una settimana di duro lavoro per gli azzurri, chiamati a giocare ogni tre giorni: prima l’Empoli, questa sera la Massese e domenica il Barletta in Coppa Italia Tim. Si cominciano a contare i primi acciaccati e in via precauzionale non saranno convocati Gazzoli, Tognarelli, Belcastro, Donati e Trocar. Prevista la conferma del modulo 4-4-2 con Nocchi in porta; Bagnai, Benassi, Pasini e Vannucci in difesa; Orlandi, Taddei, Corrent e Giovinco a centrocampo; Cori e Gaeta in avanti.

Derby da perdere? Su questo punto la tifoseria carrarese è spaccata a metà. C’è chi vuole vincere in ogni caso sempre, e c’è chi, memore degli ultimi confronti, vorrebbe addirittura concedere l’incontro ai cugini d’oltre Foce. Spieghiamo meglio. Nell’agosto 2007 la Massese vinse il derby, che ai tempi era di Coppa, contro gli azzurri di Beoni per 2-0, reti di Bongiovanni e Artistico. Una bella Massese, peccato che quella fu la sua ultima stagione di C1 prima dell’abisso. L’anno scorso furono nuovamente i bianconeri ad imporsi al dei Marmi: 1-0 gol di Zaniolo innescato da “Genio” Salvetti. La stagione poi ha visto la Carrarese trionfare ai playoff e tornare in C1. Spareggi stregati, invece, per la Massese, battuta dal Pisa SC.

Sottili: “Spero che nessuno faccia lo stupido”. Chi di scaramanzie non vuol sentir parlare è Stefano Sottili. «Il derby con la Massese porta male? Allora è meglio che l’annullino, perché io voglio vincere tutte le partite che gioco». Rispondeva così domenica sera il mister un po’ scherzando, un po’ sul serio, alle preoccupazioni dei cronisti. «Le cabale sono fatte per essere sfatate. Noi dobbiamo pensare ai nostri obiettivi che sono quelli di crescere e migliorarci». Quello contro la Massese sarà un derby d’estate, ma pur sempre un derby. Teme qualche entrata di troppo? «Fra le due tifoserie c’è sicuramente rivalità, ma mi auguro che i ventidue giocatori in campo non facciano gli stupidi, perché sarebbe deleterio». A che punto è la condizione del gruppo? «Abbiamo fatto 19 allenamenti in 10 giorni, con una sola mezza giornata libera dopo l’Empoli. Stiamo cominciando ad aumentare i carichi di lavoro e qualche affaticamento in più da parte dei ragazzi è normalissimo». Convocherà anche il nuovo acquisto Pacciardi? «Oggi (ieri per chi legge ndc) dovrebbe firmare il contratto. In questo caso lo porterò in panchina e, anche se è indietro di condizione, per lui ci sarà uno spezzone di partita». Per domani il tabellino di marcia prevede una seduta mattutina di allenamento e nel pomeriggio le visite mediche.

Tutte le informazioni. Le biglietterie dello stadio apriranno alle ore 19. Saranno aperti tutti i settori dello stadio. I prezzi: tribuna centrale euro 25; tribuna laterale euro 20; ridotto tribuna laterale euro 15; rettilineo tribuna euro 12; gradinata euro 10; curva ospiti euro 10; curva locale euro 10; ridotto curva locale euro 8. Ridotto valido per donne, over 65 e ragazzi fino a 14 anni.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com