Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Carrarese – Barletta 0-0, questa volta nessuna beffa

Carrarese e Barletta terminano l’incontro a reti bianche, ma los pettacolo non è mancato. Partita ben giocata da entrambe le formazioni che hanno dato vita ad un confronto maschio e molto fisico, ma allo stesso tempo di buona qualità specialmente nella ripresa. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto e ben accetto, anche perché toscani e pugliesi continuano ad occupare la zona nobile della classifica.
La grossa sorpresa di giornata arriva dalla difesa, dove mister Sottili (squalificato e sostituito in panchina dal vice Bongiorni) opta per Anzalone a sinistra come sostituto di Vannucci. Al centro Pasini affianca Benassi. A centrocampo giocano contemporaneamente Pacciardi e Corrent con Taddei a rifiatare per una giornata. In attacco al fianco di Cori c’è sempre Merini. Anche nel Barletta non mancano le sorprese, visto che Schetter, Di Gennaro e Franchini partono tutti e tre dalla panchina. Al loro posto Cari preferisce Simoncelli, Infantino e Mazzeo.
Primo tempo di maggior studio. La Carrarese non si sbilancia più di tanto. Al 19’ Nocchi rinvia basso coi piedi, mettendo in difficoltà Benassi che perde palla, Mazzeo ne approfitta, scappa velocissimo verso la porta, ma Nocchi ripara chiudendo lo specchio della porta da campione. La Carrarese si vede al 22’ con una super sponda di Merini per l’accorrente Giovinco che impatta male col pallone e l’occasione sfuma. Clamorosa chance per il Barletta al 25’: assist di Pelagias per Infantino in mezzo all’area; praticamente un rigore in movimento, ma l’esterno sbaglia. Seguono due azioni della Carrarese. Al 27’ Mazzarani tocca male, Merini di prima intenzione tenta l’eurogol dai 20 metri, ma la palla finisce sul fondo. Al 38’ Orlandi si inserisce centralmente e serve Giovinco che a pochi metri dalla porta colpisce malissimo e la palla finisce addirittura in fallo laterale. Il primo tempo termina con un tentativo dal limite di Guerri finito alto per gli ospiti.
Bene il primo tempo, ma ancora più emozionante la ripresa, dove Carrarese e Barletta provano in tutti i modi a superarsi fino al triplice fischio dell’arbitro. Al 7’ ghiotta occasione per i pugliesi: punizione dal limite, Mazzeo riceve palla solo in area, tira a botta sicura, ma viene rimpallato da Merini, poi da fuori prova Pelagias senza fortuna. Il batti e ribatti è continuo. All’8’ bella azione della Carrarese sulla sinistra, fraseggio al volo di Cori per Merini che va in spaccata nell’area piccola, ma l’attaccante non è fortunato nel controllo e Sicignano chiude. Al 20’ sempre Merini va in gol su cross di Giovinco, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 28’ Giovinco ruba palla al Barletta, serve Merini che da fuori sfiora la porta con un sinistro potentissimo. Barletta insidioso al 37’ con un contropiede coast to coast da corner in favore della Carrarese. L’azione diventa pericolosissima quando il neo entrato Di Gennaro tiene bene la palla in area avversaria e prova ad innescare Mazzeo, Piccini in spaccata arriva sulla sfera che rimbalza sulle gambe di Mazzeo e per poco non va in rete. Al 41’ Nocchi coi pugni sventa un potente tiro dal limite. Al 42’ è di nuovo il momento della Carrarese: Piccini, fra i migliori, spara un cross potentissimo dal fondo, Belcastro ci arriva di testa sul secondo palo e per un soffio non trova la porta. Al 47’ punizione dalla destra per la Carrarese, Orlandi svetta più alto di tutti, ma la palla va fuori. Forti emozioni fino al 49’, quando Nocchi salva il risultato con un mezzo miracolo sul tiro centrale di Menicozzo.

Carrarese – Barletta 0-0

CARRARESE (4-4-2): Nocchi 7,5; Piccini 7, Benassi 7, Pasini 7, Anzalone 7; Orlandi 6,5, Pacciardi 6,5, Corrent 6,5, Giovinco 6 (38’ st Belcastro ng); Cori 6,5, Merini 6,5 (38’ st Gaeta ng). A disp.: Gazzoli, Trocar, Bregliano, Taddei, Conti. All.: Bongiorni (Sottili squalificato) 7.

BARLETTA (4-2-3-1): Sicignano 6,5; Mazzarani 6, Migliaccio 7, Mengoni 7, Pelagias 7; Guerri 7, Di Cecco 6,5; Simoncelli 6,5 (38’ st Menicozzo ng), Cerone 6,5 (27’ st Schetter 6), Infantino 5,5 (23’ st Di Gennao 6); Mazzeo 6. A disp.: Pane, Angeletti, Franchini, Hanine. All.: Cari 7.

ARBITRO: De Faveri di San Donà di Piave 6.

NOTE: Giornata nuvolosa. Spettatori 1182 (987 paganti, 195 abbonati) per un incasso di 13.380,00 euro. Ammoniti: Migliaccio, Pacciardi, Cori, Di Cecco, Mengoni. Angoli: 3-8. Recupero: pt 1′; st 6′.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com