Carrarese, Piccini recupera

Allarme rientrato per Cristiano Piccini. Il terzino destro ha recuperato totalmente dai guai muscolari che lo avevano colpito ad inizio settimana. Nei giorni scorsi lo staff tecnico, temendo qualcosa di serio, aveva tenuto precauzionalmente a riposo il giocatore, tornato poi ad allenarsi coi compagni dopo che l’ecografia non aveva evidenziato nessuna lesione. Finalmente una buona notizia, e ce n’era bisogno, in una settimana decisamente amara dopo la vittoria mancata di Salò e la mega squalifica di Vannucci. Contro il Barletta mister Stefano Sottili dovrà fare a meno di Diego, ma col rientro di Piccini, avrà almeno a disposizione tre quarti della difesa titolare: sta a lui ora il difficile compito di colmare nella maniera più indolore il vuoto sulla corsia sinistra. Durante la settimana il tecnico ha mischiato parecchio le carte. Nella partitella del giovedì a sinistra della difesa è stato provato Fabrizio Anzalone, ma dubitiamo che quella possa essere stata una soluzione tattica di prospettiva per l’impegno di domani. Rimaniamo nel campo delle ipotesi: contro il Barletta Piccini potrebbe essere dirottato a sinistra con uno fra Pasini e Bregliano a fare il terzino destro, lasciando inalterata la coppia centrale formata da Bennasi e Anzalone. Ieri pomeriggio intanto la squadra si è allenata sul campo della Covetta ad Avenza praticamente con tutta la rosa al completo, fatta eccezione per Bagnai ancora alle prese con qualche linea di febbre. La Carrarese questa mattina ha svolto la consueta rifinitura pre-partita sempre alla Covetta, prima della partenza per il ritiro.Ballardini si è allenato a parte per un piccolo problema ad un dito del piede.

L’arbitro. L’incontro Carrarese-Barletta sarà diretto dall’arbitro Andrea De Faveri della sezione di San Donà di Piave, coadiuvato dai guardalinee Stefano Liberti della sezione di Pisa e Lorenzo Gori della sezione di Arezzo. Il Signor De Faveri ha già diretto la Carrarese due volte, sempre in C2: Viareggio-Carrarese 3-1 (26 aprile 2009) e Gavorrano-Carrarese 1-1 (27 febbraio 2011). La gara col Viareggio merita una nota speciale, anche perché chi era allo stadio dei Pini quel pomeriggio non può dimenticarselo. La Carrarese, in corsa per la zona playoff, passò in vantaggio con Pennucci, poi arrivò il pareggio di Massoni. Nella ripresa accadde di tutto: al 70′ il rigore di Fusi e al 95′ il gol di Genova. Il clima era già incandescente alla vigilia. I giocatori, e non solo loro, persero la testa molto presto. La Carrarese terminò la partita con quattro ammoniti e tre espulsi. Fuori dal campo si registrarono disordini tra tifosi e forze dell’ordine, col bilancio di un arrestato e altre sei persone denunciate a piede libero. Un’ultima nota: in quel Viareggio giocava l’esterno Raffaele Franchini, giustiziere della Carrarese nella gara d’andata di quella stagione con tanto di gesto verso il pubblico (0-1, 30 novembre 2008). Quello stesso Franchini ora milita nel Barletta e sarà in campo domani allo stadio dei Marmi.

Probabile formazione

CARRARESE (4-4-2): Nocchi; Pasini, Benassi, Anzalone, Piccini; Orlandi,Corrent, Taddei, Giovinco; Merini, Cori.
(Gazzoli, Bregliano, Trocar, Pacciardi, Ballardini, Belcastro, Gaeta). All. Sottili.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com