Carrarese, Sottili ad una festa di beneficenza spezzina ed è polemica

Stefano Sottili

La notizia è apparsa ieri sul sito di Città della Spezia (link). Il mister della Carrarese Stefano Sottili questa sera parteciperà alla “Festa del folle amore per la maglia bianca” (al MaMa Disco di Via Valdilocchi), iniziativa dedicata al raccoglimento di fondi pro alluvionati. Una serata di beneficenza, quindi, anche se incentrata sullo Spezia. Vista la storica rivalità tra liguri e Carrarese, l’adesione di mister Sottili alla festa non è stata presa molto bene da alcuni supporters apuani che hanno espresso le proprie critiche sul muro web dei tifosi della Carrarese. C’è chi suggerisce al tecnico di contribuire alla raccolta fondi, ma declinare l’invito.

Sulle pagine de Il Tirreno Stefano Sottili ha spiegato le sue motivazioni: «Queste polemiche mi meravigliano, e non pensavo davvero che si potesse arrivare a tanto. Ho accettato l’invito degli organizzatori della serata, perché mi hanno detto che era per beneficenza, ma non sapevo nemmeno che si chiamasse “La festa del folle amore per la maglia dello Spezia”. Ho fatto diverse cene pure a Carrara, per gli alluvionati ed è giusto farle pure a La Spazia. Prima di accettare l’invito ho chiesto il permesso alla società e a Nelso Ricci che me lo ha subito accordato. Francamente credo sia brutto stare a polemizzare sulla beneficenza, in fondo a questa festa ci sarà Ficagna, carrarino doc e grande tifoso della Carrarese. Pur lui lo fa per beneficenza. Dispiace che qualcuno abbia pensato che io andassi là per altri fini, io vado solo per far beneficenza. Durante i giorni seguenti all’alluvione ho visto tifoserie rivali, come i carrarini, gli spezzini e i genoani, aiutarsi a vicenda per portare soldi, beni di prima necessità e mano d’opera alle persone alluvionate. Il ricavato della serata va a questa gente che non ha più niente e credo che sia giusto farlo».

 

Lascia un Commento