Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Carrarese – Triestina 3-0, Russotto infiamma lo stadio dei Marmi

Tempo sereno, ma temperatura sotto lo zero oggi a Carrara. A scaldare il pubblico dello stadio dei marmi ci ha pensato Andrea Russotto, l’ultimo colpo di mercato firmato Nelso Ricci che ha portato in azzurro un giocatore potenzialmente in grado di garantire il salto di qualità agli apuani. Un piccolo assaggio è arrivato contro la Triestina, superata per 3-0 dalla Carrarese. Risultato netto e rotondo, frutto di una prestazione sontuosa da parte di tutta la formazione di Stefano Sottili. Al di là dei meriti collettivi, però già si sono potute gustare le qualità dell’ex Livorno, autore di una traversa e dei due assist che nel secondo tempo hanno mandato in gol Cori e Gaeta.

Rispetto alle previsione gli apuani rispolverano il 4-4-2. In difesa Pasini vince il ballottaggio con Benassi. In mediana vanno Pacciardi e Corrent. Orlandi parte a destra con Russotto a sinistra. In attacco via libera al tandem Cori-Gaeta. La Triestina si schiera col 4-2-3-1. Allegretti stringe i denti e nonostante i problemi alla caviglia scende in cabina di regia. Godeas va a fare la punta centrale con Motta a supporto. Fasce laterali affidate a Forò e Tombesi.
Pronti via e Russotto si presenta al suo nuovo pubblico con un numero da urlo: dribbling secco su Galasso dalla sinistra, movimento verso il centro e bordata a girare da venti metri che si stampa sulla traversa. La tribuna dello stadio dei Marmi emette un boato incredulo. E’ la Carrarese a fare la partita, cercando di alzare il ritmo di gioco. Al 13’ Orlandi subisce fallo dal limite. La mattonella è quella di Antonio Gaeta che sfiora il palo su punizione a girare. Al 20’ Orlandi ancora devastante sulla fascia destra, sgroppata sul fondo e cross dolce in mezzo, Gaeta tenta il gesto acrobatico in volo d’angelo ma non coglie la porta. Passano i minuti e la partita è sempre più piacevole anche per i palati più esigenti. Al 26’ azzurri in velocità: Orlandi fa velo per Russotto che lancia centralmente Gaeta, l’attaccante viene anticipato d’un soffio da Gadignani. L’ultimo tentativo del primo tempo porta al gol dell’1-0: Cori intercetta un pallone difficile e viene attaccato irregolarmente da Gissi. L’arbitro decreta il rigore che Gaeta realizza sbloccando il risultato.

Il meglio però lo regala la ripresa. Al 4’ la Carrarese raddoppia con un’altra azione spettacolare tutta in velocità con Russotto che si inventa una verticalizzazione centrale per Cori che in corsa infila il portiere della Triestina. Il 3-0 arriva al 10′ ed è Russotto show: l’esterno offensivo parte ancora dalla sinistra si beve letteralmente tre avversari e taglia tutta la difesa della Triestina con un rasoterra delizioso per Gaeta che ringrazia e firma la doppietta personale. Unico neo, l’espulsione al 44′ di Vannucci che sulla linea di porta tocca di mano una palla destinata ad entrare in rete. Per il difensore è rosso diretto, per la Triestina l’occasione di segnare almeno il gol della bandiera, ma Motta si fa ipnotizzare da Nocchi che respinge e salva la propria imbattibilità.
Carrarese-Triestina 3-0

CARRARESE (4-4-2): Nocchi 7,5; Piccini 7, Pasini 7, Anzalone 7, Vannucci 7; Orlandi 7 (35’ st Belcastro ng), Pacciardi 7, Corrent 7, Russotto 7,5 (31’ st Giovinco ng); Gaeta 7,5 (25’ st Merini 6), Cori 7,5. A disp.: Teodorani, Benassi, Bregliano, Taddei. All.: Sottili 7,5.
TRIESTINA (4-2-3-1): Gadignani 6; Galasso 5, Lima 5, Gissi 5, Cecchini 5; Allegretti 5 (35’ st Villanovich ng), Princivalli 5; Forò 5,5 (42’ st Miani ng), Motta 5, Tombesi 5,5 (18’ st De Vena 5); Godeas 5,5. A disp.: Vigorito, Pratolino, Mannini, Abeam. All.: Galderisi 5.
ARBITRO: Piccinini di Forlì 7.
MARCATORI: pt: 32’ Gaeta (rig.); st: 4’ Cori, 11’ Gaeta.
NOTE: Giornata soleggiata. Spettatori 926 (731 paganti, 195 abbonati) per un incasso di 10.450,00 euro. Ammoniti: Galasso, Gissi. Al 44’ st espulso Vannucci per fallo di mano in area in chiara occasione da gol. Angoli: 4-9. Recupero: pt 1′; st 5′.

La classifica di Prima Divisione Lega Pro.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com