Barletta – Carrarese 2-0, ultima sconfitta esterna per la squadra i Sottili

La Carrarese torna a casa dalla sua ultima trasferta stagionale con zero punti e qualche rimpianto in più. E’ bastato il primo tempo al Barletta per segnare le due reti che hanno messo in cassaforte il risultato. Gli apuani però non hanno demeritato. Si parte con un novità. In porta non c’è Nocchi, ma Teodoarani. Il modulo è una sorta di 4-3-2-1 con Orlandi e Russotto a supporto di Merini. Gaeta va in panchina. La gara si complica subito per la Carrarese. All’11’ il Barletta passa subito in vantaggio con un destro potente di Mazzeo dopo lo scambio tra Infantino e Romondìni. La Carrarese si fa vedere al 13′, quando Russotto pesca in area Conti, la concluzione batte Pane ma si infrange sul palo. Dopo un altro paio di occasioni azzurre, il Barletta raddoppia al 34′: traversone di Masiero dalla destra, Infantino intercetta e spara al volo spiazzando Teodorani. Nella ripresa Sottili da spazio al giovane Tognoni che si mette in bella mostra quasi subito. Il giovanotto della Berretti salta secco Masiero e mette in mezzo: ne nasce uno strano batti e ribatti con la palla che colpisce l’esterno del palo. Nel finale la Carrarese colleziona altre occasioni, senza però riuscire a riaprire l’incontro.

 

Barletta-Carrarese 2-0

BARLETTA (4-4-2): Pane; Masiero, Migliaccio, Mengoni (dal 65’ Pisani), Mazzarani; Simoncelli (dall’83’ Guerri), Romondini, De Liguori, Schetter (dal 46’ Hanine); Infantino, Mazzeo. A disp.: Sicignano, Petterini, Cerone, Di Gennaro. All. Di Costanzo.

CARRARESE (4-3-2-1): Teodorani; Piccinni, Pasini, Benassi, Vannucci; Corrent, Conti (dal 60’ Rosaia), Taddei; Russotto (dal 46’ Tognoni), Orlandi; Merini (dal 46’ Miceli). A disp.: Nocchi, Donati, Belcastro, Gaeta. All. Sottili.

ARBITRO: Bindoni di Venezia.

MARCATORI: 11’ Mazzeo, 34’ Infantino.

NOTE: paganti 680, abbonati 1242, incasso 11.239 euro. Ammoniti: Conti, Tognoni, Mengoni. Angoli 5-3. Recuperi: 2’ pt, 3’ st.

Lascia un Commento