Carrarese, il punto della società sull’ammenda

Con riferimento all’ammenda di Euro 8000,00comminata, in data odierna, dalla Commissione Disciplinare, la Carrarese Calcio Srl sente il dovere di precisare e ribadire come il suddetto provvedimento sia la naturale (ed attesa) conseguenza dell’avvenuta acquisizione delle quote societarie da parte dell’attuale proprietà solo nel febbraio del 2013.

Ciò ha comportato un inevitabile ritardo nell’adempimento di tutti gli obblighi connessi e derivanti dalla presentazione e approvazione del bilancio sociale.

Carrarese-Spezia-striscioneL’attuale proprietà,infatti, solo per un eccesso di diligenza e di cura nella valutazione delle poste di bilancio e delle esigenze ad esso afferenti e, sempre e comunque, con l’obiettivo di tutelare il primario interesse della Carrarese Calcio, non ha potuto fare altro che prendere atto dello status quo relativo alla scadenza dei termini che risultano decorsi. La sanzione irrogata non trova la propria causa in un atteggiamento di noncuranza o in un episodio di cattiva gestione societaria ma, al contrario, nello zelo e nell’alto senso di responsabilità nei confronti della storia gloriosa della Carrarese e della città che essa sportivamente rappresenta.

Alla luce di quanto premesso, l’attuale Proprietà serenamente conferma di nutrire sensazioni di serenità e tranquillità: serenità e tranquillità che debbono essere fatte proprie anche dalla tifoseria e dalla città intera.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com