Empoli, Aglietti: “Bene contro la Samp, per il campionato spero di recuperare Levan e Dumitru”

Il primo a presentarsi – dopo la vittoria contro la Sampdoria in Coppa Italia – in sala stampa è Vasco Regini, il terzino azzurro che ha svolto la preparazione proprio con i blucerchiati. «E’ stata la prima partita vera contro una squadra vera, l’autentica favorita del campionato, siamo andati bene, nonostante avessimo molti assenti, abbiamo meritato il passaggio del turno dove affronteremo probabilmente la Fiorentina, ma il nostro sguardo è rivolto al campionato che comincia sabato prossimo».

Successivamente gli viene chiesto che sensazioni ha vissuto a giocare con i compagni con cui ha fatto la preparazione. « Sicuramente è strano giocare contro chi ti sei allenato fino a poche settimane fà, ad ogni modo penso di aver fornito una buona prova» Prima di lasciarlo gli viene chiesto se alla vigilia all’esordio in serie B da titolare (qualche gettone già con il Cesena) ha qualche emozione particolare. «E’ un campionato difficile e cercherò di prepararmi al meglio per disputarlo nel migliore dei modi.» Successivamente arriva un raggiante mister Aglietti che loda la squadra: « Avevamo molte assenze prima della partita ho dovuto fare a meno anche di Coralli, per lui dovremo vedere in settimana e potrebbe essersi stirato, per l’esordio in campionato dovrò vedere se riuscirò a recuperare Levan e Dumitru» Sulla gara: « Abbiamo sofferto in alcune fasi del confronto come è normale, loro sono una grande squadra, ma siamo stati bravi a reagire e a giocarcela alla pari, concedendogli poche occasioni nella ripresa siamo usciti maggiormente fuori e credo che la vittoria sia meritata. Adesso incontreremo la Fiorentina come nella scorsa stagione, speriamo che quest anno di passare il turno noi»

Il mister cerca di buttare acqua sul fuoco sugli entusiasmi: « Il calcio d’agosto lascia il tempo che trova, il campionato sarà tutta ben altra cosa, battere la Sampdoria non vuoldire trovarsi in campionato davanti a loro, bisognerà aspettare almeno tredici quattordici gare di campionato per avere un idea sui reali valori in campo in serie b». Successivamente si presenta un preoccupato Atzori che si assume tutte le responsabilità della sconfitta: « Perdere fa parte del gioco del calcio, ma farlo in questa maniera mi dà fastidio, dopo un buon primo tempo al goal dell’empoli ci siamo letteralmente sciolti, e ognuno ha cominciato a giocare da solo, se è così io non sono riuscito a dare la giusta motivazione alla squadra, siamo la Sampdoria abbiamo valori importanti, e dobbiamo avere convinzione e consapevolezza di questo, dovrò lavorare sul piano psicologico con i ragazzi, e debbo dire che abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla gara con l’Alessandria» Successivamente gli viene chiesto un giudizio sugli Azzurri, che aveva incontrato nella scorsa stagione quando era alla guida della Reggina: « L’Empoli già nella scorsa stagione era una buona squadra che esprimeva un bel calcio, con giocatori giovani, che hanno sfiorato i play-off, in questa stagione si sono rinforzati con Tavano e Busce’e possono recitare un ruolo importante in questo campionato».

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com