Empoli, con il Vicenza un punto in rimonta in chiave salvezza

Gli azzurri riescono a raddrizzare nella ripresa la gara con il Vicenza, in un match che si era messo decisamente male nella prima frazione con i veneti dell ex Cagni a comandare il gioco e a chiudere in vantaggio con merito la prima frazione. Nella ripresa l’Empoli- più con il cuore e la generosità -che con il gioco riesce a comprimere il Vicenza nella propria metà campo e a trovare il pareggio con Busce’ innescato da una bella giocata di Lazzari.

Nel momento migliore degli azzurri proprio l’espulsione del numero 7 azzurro per un fallo di reazione su un avversario, a costretto i ragazzi di Aglietti a un finale di estrema sofferenza, dove Dossena in due occasioni salva un risultato che potrebbe essere determinante in chiave salvezza. L’unica nota positiva di questo torrido pomeriggio è proprio il risultato, e che è passata un altra giornata e la classifica è rimasta inalterata, anzi è stato guadagnato un punto su Ascoli e Nocerina mentre il Vicenza rimane a cinque lunghezze, a questo punto potrebbero bastare quattro punti nelle ultime due gare domenica a Grosseto e – Sabato 26 – con il Cittadella per mantenere la categorie, anche se in questo contesto potrebbe essere determinante il recupero tra Pescara e Livorno martedì prossimo dove si partirà dal 30′ (minuto nel quale Morosini si era accasciato drammaticamente a terra) sul 2-0 degli amaranto.

Cronaca- Si gioca in un pomeriggio torrido con una presenza di pubblico più sostanziosa del solito, favorita dai prezzi popolari attuati dalla società in questa partita determinante in chiave salvezza. Aglietti si affida al consueto 4-3-1-2 la difesa è quella delle ultime giornate ad eccezione di Regini preferito a Gorzegno, a centrocampo vengono assegnate a Moro le chiavi del centrocampo con ai lati Coppola e Ze Eduardo, vertice alto del rombo viene preferito Saponara a Lazzari a ispirare Tavano e Maccarone. Modulo a specchio quello del Vicenza ma molto più dinamico con il movimento senza palla dei centrocampisti e anche degli esterni di difesa. L’inizio dei padroni di casa sembra incoraggiante, dopo poco più di un minuto, discesa di Ze Edoardo sulla destra mette in mezzo per Maccarone che difende palla e da indietro per Tavano il cui sinistro viene in pratica ammortizzato dalla chiusura di Martinelli e arriva docile fra le mani di Frison. Il Vicenza lentamente prende il possesso del centrocampo mettendo in difficoltà gli azzurri e obbligandoli a stazionare nella priopria metà campo, 9′ spunto di Paulucci che si presenta al limite dell area, carica il destro la palla si alza sopra la traversa. Continuano a spingere gli uomini di Cagni, 19′ spunto di Mustacchio sull destra mette in mezzo dove Stovini libera in grande affanno. Poco dopo ci prova ancora Paolucci dal vertice sinistro dell area la palla si perde sul fondo di poco. Il predominio dei veneti è confermato dai 7-0 a proprio favore, al 36′ guaio in casa azzurra Maccarone deve alzare bandiera bianca per un guaio muscolare, al suo posto entra Tavano. Al 37′ il Vicenza va vicino al vantaggio, ancora Mustacchio si proietta sulla fascia destra fa fuori Regini mette in mezzo all area Dossena riesce a deviare la sfera che capita sui piedi di Paolucci che conclude a rete a porta sguarnita Stovini devia in corner. Passa un minuto e il Vicenza passa in vantaggio con Paolucci che vince fin troppo facilmente il duello con Ficagna e si invola verso la metà campo sguarnita degli azzurri fulminando Dossena in uscita. L’Empoli è in confusione mentale è rischia di subire il colpo del k.o con Mustacchio che al 40′ si libera di due avversari e dal limite dell area lascia partire unesterno destro che si perde di un soffio a lato. A inizio ripresa Aglietti è costretto a togliere Regini per fare spazio a Gorzegno, L’Empoli nella ripresa ci mette volontà e il Vicenza compie l’errore di arretrare troppo, al 61′ il cambio che si rivelarà vincente Aglietti toglie uno spento Saponara per mettere in campo Lazzari, proprio il romano procura il pareggio dopo 3′ dal suo ingresso con un bello spunto sulla sinistra, taglia la difesa pescando dall altra parte Busce’ che lascia partire un destro al volo che fa secco Frison. A questo punto i padroni di casa sembrano avere l’inerzia della gara in mano ma il Vicenza non molla mostrandosi pericolosi sulle ripartenze, la gara si complica per gli uomini di Aglietti con l’espulsione di Lazzari che per un fallo di reazione a sette minuti dalla fine. Nel finale il Vicenza ci crede e si rende pericoloso con Gavazzi e Abbruscato che chiamano in causa Dossena abile a disinnescare le conclusioni dell artiglieria veneta mettendo nel freezer un punto importantissimo, ma per fare punti nelle ultime due gare ci vorrà un altro Empoli.

EMPOLI-VICENZA 1-1

EMPOLI (4-3-1-2): Dossena, Busce’, Ficagna, Stovini, Regini (46’Gorzegno) Moro, Coppola, Ze Eduardo , Saponara (61’Lazzari), Tavano Maccarone (36’Dumitru) A disp.: Pelagotti, Signorelli, Valdifiori, , Mchelidze. All.: Alfredo Aglietti.

VICENZA (4-3-1-2): Frison, Giani (65’Bianco) Tonucci, Martinelli, Brighenti, Botta, Soligo , Gavazzi, Pinardi (80’Maiorino), Mustacchio (84′ Abbruscato), Paolucci A disp.: Pinsoglio, Bariti, Possebon,, Baclet. All.: Gigi Cagni.

ARBITRO: Massa Di Imperia. Coad. Da Bagnoli Di Teramo e Ranghetti Di Chiari.

RETI: 38′ Paolucci, 64’Busce’.

NOTE: All 82′ Espulso Lazzari per fallo di reazione.Ammoniti: Giani, Brighenti, Ficagna, Busce’, Gorzegno.. Angoli 5-12. Rec. 1+4′. Spett. P.ti 2.790. Abbonati. 1.474. Tot. 4.100. Incasso 3,897,00.

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com