News

News dalla Toscana, dall'Italia e dall'estero

Serie A

Aggiornamenti e commenti su Fiorentina e Siena

Serie B

Lo sguardo su Empoli, Grosseto e Livorno

Lega Pro

Il cammino delle toscane in Prima e Seconda Divisione

Editoriali

Il punto di vista delle nostre principali "penne d'autore"

Home » Empoli, Primo piano

La prima di Maurizio Sarri, neotecnico degli Azzurri

Scritto da – 2 luglio 2012 – 16:04

L’Empoli in un caldo pomeriggio di Luglio ha in pratica fatto il primo atto della prossima stagione presentando a stampa e tifosi il nuovo tecnico Maurizio Sarri. Il tecnico di origine campane ma toscano di adozione, come si evince in maniera molto chiara dal suo accento, è parso visibilmente emozionato e soddisfatto. Grazie alle immagini messe a disposizione da Go News l’ex tecnico del Sorrento prima della conferenza stampa si è fatto avvicinare anche da tifosi, e si è fatto fotografare con la sciarpa azzurra al collo.

Poi è iniziata la conferenza stampa in cui non è mancato un riferimento ad alcune note di colore, ovvero la predilezione per il nero e per gli schemi su palla inattiva. «Queste cose non sono altro che vere e proprie leggende metropolitane, il nero non è altro che una cosa scaramantica legata ai tempi del Sansovino, quando per la panchina c’era quella divisa lì, e poi vincendo naturalmente si è optato sempre per quel colore. Per i 33 schemi è una cosa inventata, nel senso che un giornalista mi chiese quanti schemi faccio su palla inattiva, e io dissi boh, e lui disse 30? si forse di piu’ e lui scrisse 33 di lì la leggenda dei 33 schemi». Poi c’è spazio naturalmente alle prime impressioni da tecnico azzurro: «Sono contento di tornare in serie b dopo due anni di serie c, e sono contento di farlo in una piazza toscana in una società che ha fatto bene in questi quindici anni, non scendendo dalla serie b, dimostrando di saper lavorare con i giovani. Con il presidente c’è stata subito identità di vedute, parlando di calcio a 360° di organizzazione del lavoro, di alimentazione, di allenamenti. Naturalmente anche l’obiettivo per questa stagione che è la salvezza, che dobbiamo alla salvezza, ma una volta raggiunta questa naturalmente non ci dobbiamo fermare». naturalmente non mancano domande su ritiro e calciomercato e sul rapporto che ha avuto in genere con il pubblico. «Con il pubblico essendo una persona che dice quello che pensa ho avuto amici e nemici, a Pescara ho avuto grandi estimatori, facendomi entrare nella sede del club degli ultras» sul calciomercato e sulla possibilità di avere calciatori avuti in precedenza

«Sicuramente se verrà qualcuno che ho già avuto sarà facilitato perchè conosce il mio lavoro, ma in passato a Pescara e Alessandria sono ripartito con molti giocatori nuovi, e non mi spaventa di partire con giocatori mai avuti».

Sul ritiro invece avrà inizio mercoledì 11 Luglio con ritrovo al Castellani per i test fisici e controlli medici, prima di iniziare la preparazione vera e propria. Infine prende la parola il D.S Carli che annuncia che prima del ritiro verranno aggregati 6-7 elementi alla rosa, che gioco-forza non sarà definitiva. La settimana prossima sarà deciso il futuro di Busce’ e Stovini, mentre Gorzegno e Ficagna sono liberi di trovarsi un altra sistemazione come probabilmente anche Vinci, mentre Saponara se avrà richieste verrà ceduto, mentre Valdifiori e Tavano hanno qualche interessamento da Spezia e altre società ma potrebbero essere la colonna portante dell Empoli versione 2012-2013-

  

Commenta

commenti

Powered by Facebook Comments