Empoli, cala la notte nell’anticipo. Passa la Ternana al Castellani

Una cinica Ternana passa al Castellani concretizzando le uniche palle gol avute a disposizione, cogliendo la prima vittoria stagionale, e segnando i primi gol della serie B.

Per l’Empoli è la terza sconfitta consecutiva. Al di la delle tre traverse colpite la squadra di Sarri ha davvero dato una brutta impressione, in affanno in difesa, lenta e priva di inventiva in mezzo al campo, e inefficace in avanti. La gara è stata condizionata sicuramente dalla sfortunata autorete di Pratali dopo 16′, ma la squadra ha mostrato tutte le proprie difficoltà nella costruzione della manovra. Umbri che capitalizzano il vantaggio avvenuto in maniera episodica, chiudendosi a riccio pur offrendo spazi agli azzurri che però non ne sanno approfittare.

Tattica- Sarri conferma il 4-4-1-1 in difesa Pratali viene recuperato e sostituisce Romeo spedito addirittura in tribuna, a centrocampo a fianco di Moro viene inserito Camillucci, con Saponara e Cristiano sugli esterni, e Maccarone a ispirare Cori.

In Cronaca Gli Azzurri sembrano avere il piglio giusto, dopo un paio di corner al 7′ sfiorano il vantaggio con una stilettata di Moro di Destro che obbliga agli straordinari Ambrosi che manda la palla sulla traversa. La Ternana non sta a guardare, cross di Dianda palla che sbuca dalle parti di Litteri che conclude ma Laurini si oppone con il corpo. Gli umbri passano al 16′ Tonelli perde una palla in maniera banale Di Deo innesca Vitale che mette in mezzo un pallone sul quale Pratali in scivolata mette fuori causa Dossena. La reazione degli azzurri è molto blanda, molti errori e squadra sfilacciata. Al 28′ c’ è una punizione dai 18 metri per i padroni di casa, Saponara conclude ma Ambrosi blocca con facilità. Gli azzurri di questa sera sono anche molto sfortunati al 31′ il secondo legno della serata, Laurini innesca per Maccarone che taglia l’area per Saponara che conclude di testa in maniera non impeccabile con palla che colpisce la traversa. Sul finire di tempo la Ternana reclama per un rigore ai più parso evidente, De Deo innesca Litteri che va via a Tonelli e Pratali ma in piena area viene travolto da Dossena in uscita, per l’arbitro si può proseguire. Ripresa- L’empoli cerca il pareggio, ma la sua pressione non è continua e non da la sensazione di poter colpire, molti errori e palloni buttati a casaccio.

L’eccezione è rappresentata dalla traversa di Saponara che devia il pallone calciato da Saponara. Non bastano gli inserimenti di Pucciarelli e Shekiladze, nel Finale brutto fallo di Donda su Saponara, il quale si lascia andare a un brutto fallo di reazione; tutti si aspettano il rosso invece è solo giallo. L’ex e fischiatissimo Dumitru movimenta il finale prima approfitta di un errore incredibile di Tonelli che perde l’equilibrio, per siglare il 2-0 che chiude la partita. Poco dopo si fa espellere in maniera clamorosa, confermando i propri limiti caratteriali già emersi a Empoli. Per gli azzurri cala il sipario su una partita che ha evidenziato i limiti di una squadra apparso in affanno, e per ora non in grado di modificare il corso degli eventi. Ci auguriamo comunque che ha partire da Martedì nella gara di Padova le cose possono cambiare.

EMPOLI-TERNANA 0-2

EMPOLI (4-4-1-1): Dossena, Laurini, Pratali, Tonelli,, Regini, Moro, Camillucci, Saponara (85’Spina zzola), Cristiano (68’Pucciarelli) , Maccarone, Cori (74’Shekiladze). A disp.: Pelagotti, Ferreira, Valdifiori, , Spinazzola. All.: Maurizio Sarri.

TERNANA (3-4-3): Ambrosi, Ferraro, Pisacane, Lauro, Vitale, Dinda, Di Deo, Carcuro, Sinigaglia (55′ Ragusa), Litteri (62’Dumitru), Nole’ (72’Miglietta). A disp.: Brignoli, Fazio, Fosco, Miglietta, Maniero. All.: Toscano.

ARBITRO: Manganiello di Pinorolo. Coad. Da Avellano di Busto Arstizio e Di Iorio di Verbania. IV Uomo Soricaro Di Barletta.

RETI: 15′ Pratali Aut., 87’Dumitru.

NOTE: Al 90′ Espulso Dumitru. Ammoniti: Moro, Lauro, Nolè, Saponara, Dianda. Angoli 6-1.

,