Empoli penalizzato da un rigore inesistente, la Roma passa ai quarti di coppa

Un Empoli Stoico, a tratti commovente porta la Roma ai supplementari, ma a sette minuti dalla fine arriva il calcio di rigore che Di Bello fischia a Zelinski per un entrata su Paredes, con la palla che esce dall’area di rigore.

P1020753 - CopiaSarri aveva approcciato la gara con una squadra zeppa di elementi che finora avevano giocato poco, compreso Saponara appena tornato dal Milan. In porta andava Bassi, la difesa vedeva il ritorno di Laurini, e l’impiego della coppia centrale Bianchetti e Barba, e il ritorno di Mario Rui sulla sinistra. In mezzo al campo Signorelli a fare il flangiflutti, affiancato da Laxalt e Vecino. In avanti i “Tre tenori” Saponara, Tavano e Maccarone.

 

La Roma dal canto suo rispondeva con un modulo speculare con l’utilizzo di elementi della squadra cosiddetta titolare. Al centro della difesa Astori e un centrocampo composto da Naingollan-De Rossi- Pjanic. In avanti Totti giostrava in appoggio a Destro e Iturbe. La roma approccia bene e al 4′ passa in vantaggio con Iturbe innescato dal cross di Maicon da destra, deviato da Barba proprio sui piedi dell’argentino che andava via a Bianchetti e di destro batteva Bassi. Tutti si aspettano una goleada a questo punto, ma L’Empoli reagisce. 6′ combinazione Saponara-Tavano con il bomber azzurro che di destro cerca l’angolino alla destra di Skorupski, con palla a lato. 8′ Laxalt pesca Saponara che si porta la palla sul destro, ma alza troppo la mira. La Roma è in gestione, ma non  riesce a trovare spazi. Ci prova Nnaingollan con un tiro-cross che trova Bassi pronto alla respinta in corner.

 

Ripresa-La Roma cerca il colpo del Ko gia al 2′ con Destro che anticipa Bianchetti su cross di Maicon, ma mette a lato. Ancora combinazione Maicon-Destro con Bassi che è prodigioso e respinge al 5′. Poco dopo Sarri sostituisce prima Laurini con Hysaj e Poi Saponara con Zielinski, giallorossi che provano a spingere, ci prova Pjanic all’ 8′ con palla alta non di molto. Il primo squillo degli azzurri porta la firma di Zielinski che dai 20 metri mette alto di poco. L’Empoli si assesta la Roma non riesce a chiudere il confronto. L’Empoli prova la carta Verdi al posto di Maccarone passando al 4-3-2-1 e la mossa si rivela vincente; 35′ Vecino pesca tra le linee proprio Verdi che va via a Astori e batte con un secco diagonale Skorupuski in uscita. La Roma si getta in avanti e sfiora il vantaggio in zona cesarini, due volte con Iturbe che trova Bassi in versione superman. Si va ai supplementari, giallorossi che cercano subito il vantaggio con uno slalom di Iturbe che trova ancora Bassi alla respinta. 11′ Tiro-cross di Naingollan ma Bassi risponde presente, quando non c’è lui ci pensa Mario Rui a deviare in tuffo un colpo di testa di Iturbe destinato all’angolino, Poi Ljajic trova ancora Bassi sulla sua strada.

 

LA GRANDE BEFFA- Le due squadre appaiono stanche, crampi colpiscono soprattutto alcuni giocatori dell’Empoli. Tuttavia gli azzurri stoicamente resistono fino al 113′ quando Paredes entra in area e Zielinski in scivolata libera; Ma per Di Bello è calcio di rigore che De Rossi trasforma. Gli azzurri hanno un sussulto con Tavano che si presenta davanti a Skorupuski ma il suo destro a botta sicura trova la risposta del portiere polacco. Empoli sconfitto a testa alta, i fischi del pubblico romano a fine partita sono più emblematici di tante parole.

 

TABELLINO

ROMA-EMPOLI 2-1

ROMA (4-3-3): Skorupski; Maicon; Yanga Mbiwa; Astori; Cole (26’Olebas); Naingollan; De Rossi; Pjanic (80′ Paredes); Destro; Totti (66′ Ljajc); Iturbe. A disp.: Lobont; De Sanctis; Somma; Manolas; Calabresi;  Ucan; Florenzi; Verde, Borriello. All.: Garcia.

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi, Laurini (52′ Hysaj); Barba, Bainchetti; Mario Rui; Vecino; Signorelli; Laxalt, Saponara (55′ Zielinski); Tavano; Maccarone (68′ Verdi). A disp.: Sepe; Pugliesi; Perticone; Diousse; Tonelli; Rugani; Perticone; Valdifiori; Croce;  Pucciarelli. All.: Sarri,

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

RETI: 4′ Iturbe; 80′ Verdi; 113′ De Rossi Rig.

NOTE: Ammoniti: Bianchetti; Yanga Mbiwa; Zielinski; Vecino.   Angoli 13-0. Rec. 2’+ 3′.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com