Il cielo è dipinto di azzurro: L’Empoli batte anche il Carpi 3-0

Con le giocate di Saponara e Maccarone ad inizio ripresa L’Empoli liquida il Carpi 3-0, conquista la terza vittoria consecutiva, e conquista tre punti che lo allontanano ancora di più dalla parte bassa della classifica.

L’Empoli soffre per un tempo la disposizione molto abbottonata del Carpi, non riuscendo a trovare spazi e attaccando con troppa lentezza. Cambia tutto nel primo quarto d’ora della ripresa quando una doppietta di Maccarone e la rete di Saponara chiude a chiave la gara e fa volare gli azzurri in una posizione di classifica di grande prestigio. In cronaca Giampaolo recupera Tonelli al fianco di Costa al centro della difesa, per il resto la formazione schierata a Verona. Il Carpi si mostra dinamico soprattutto nella prima parte della gara, soprattutto Martinho e Pasciuti sulle corsie esterne creano qualche grattacapo alla squadra di Giampaolo. Al 7′ Costa chiude proprio sull’esterno emiliano sbrigando una situazione intricata per la difesa empolese. Poco dopo Maccarone prova a pescare il taglio di Pucciarelli, ma l’assist risulta troppo profondo. Al 12′ ci vuole una grande uscita di Skorupski per disinnescare il pericolo portato da Matos.  Questo è il miglior momento per la squadra di Castori, che si rende pericoloso con il colpo di testa di Lasagna, con palla sul fondo. Poco dopo ancora pericoloso l’attaccante ospite autore di una percussione chiusa con un destro a lato.

giampaolo-empoliCon il passar del tempo il Carpi si ritrae nella propria metà campo, e la manovra piuttosto lenta degli azzurri fatica a trovare sfogo, e la gara si trascina senza particolari sussulti, se si esclude un paio di conclusioni da fuori area da parte di Buchel e Paredes.  Nel finale del tempo, azzurri pericolosi con un colpo di testa di Costa su punizione battuta da Paredes, ma l’ex difensore del Parma schiaccia troppo e la palla si perde a lato. Poco dopo Saponara pesca Maccarone, ma il suo sinistro viene rimpallato da Romagnoli.

Ripresa- Gli azzurri si accendono improvvisamente ad inizio la ripresa, Zielinski pesca Maccarone che al volo batta Belec. A questo punto il Carpi è costretto a sbilanciarsi permettendo agli azzurri di scorrazzare nella metà campo avversaria. Il raddoppio arriva a stretto giro di posta, Maccarone trova innesca Saponara, che non si fa pregare e batte Belec in uscita. Castori corre ai ripari, inserisce Di Gaudio e Borriello per Martinho e Pasciuti. Ma poco dopo l’Empoli chiude a chiave la gara: esterno sontuoso di Buchel per Maccarone il suo splendido pallonetto fa secco il portiere avversario. L’ultima mezzora è solo accademia, per gli azzurri è grande festa in un castellani entusiasta, ora i punti sulla terz’ultima posizione sono 10.

 

EMPOLI-CARPI 3-0

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski, Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui, Zielinski (69′ Croce), Paredes, Buchel (76′ Diousse), Saponara, Maccarone, Pucciarelli (67′ Livaja). A disp. Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Bittante, Barba, Camporese, Ronaldo, Maiello, Piu. All. Giampaolo.

CARPI (4-4-2): Belec, Zaccardo, Romagnoli (73′ Gabriel Silva), Gagliolo, Letizia, Pasciuti (52′ Borriello), Cofie, Lollo, Martinho (52′ Di Gaudio), Matos, Lasagna. A disp. Brkic, Spolli, Lazzeri, Marrone, Mbakogu. All. Castori.

ARBITRO: Cervellera di Taranto. Assistenti Stallone/Valoriani.

RETI: 46′ e 61′ Maccarone, 51′ Saponara.

NOTE: Ammoniti: Gagliolo, Di Gaudio. Angoli 5-3. Rec. 1’+4′. Spettatori 4000 circa.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com