Giampaolo: “Voglio spirito di appartenenza e rabbia”

Il tecnico Marco Giampaolo ha parlato alla vigilia dell´affascinante sfida contro la Fiorentina. “È un derby e i derby sono sempre partite particolari. La sentiamo perché per noi il sentire è avere spirito di appartenenza. Noi dobbiamo avere la consapevolezza che la squadra deve giocarla secondo le sue caratteristiche. La buona prestazione di Torino ci ha dato autostima. Abbiamo fatto un buona settimana a parte Costa che fuori causa influenza. Il gruppo si è allenato al meglio e ho visto maggior attenzione forse per l´importanza del match. Non abbiamo cambiato orari di allenamento a causa dell´orario della gara”.
giampaolo-empoliGiampaolo pone l´attenzione sulla forza della Fiorentina: ” La Fiorentina è squadra forte. Ho visto diverse partite, rientrerà Kalinic hanno una batteria di attaccanti importante. Ha qualità gioca e calcio, se la fai giocare rischia di metterti in difficoltà. Credo che dal punto di vista tecnico sia una delle migliori squadre del campionato. Squadra che gioca che non butta mai via la palla. Per filosofia nel due squadre si assomigliano. La differenza la faranno i piccoli particolari. “.
Il tecnico, però, si fida dello spirito di appartenenza dei suoi giocatori: “I ragazzi sanno che noi non possiamo chiudere così. Chiaro che ultimi risultati non sono frutto di volontà. Qualche alibi lo concedo alla squadra che ha dovuto far fronte a diversi problemi fisici . Ora spero di vedere una rinnovata rabbia che non guasta mai. Questo è un aspetto che noi dobbiamo avere”.
Per concludere Giampaolo parla di motivazioni: “Di motivazioni per far bene ce ne sono tante, compresi i tre punti. C´è attaccamento alla maglia, c´é voglia di dare una gioia ai nostri tifosi in questa partita speciale, c´é voglia di chiudere al meglio questa nostra fantastica stagione. Quindi domani la posta in palio alta”.

Fonte: Empoli FC

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com