Empoli, 17 reti con contestazione nella prima uscita di Lamporecchio

Buona la prima uscita dell’Empoli di mister Vivarini che ha rifilato 17 reti alla compagine della Lampo (militante nel campionato di Promozione toscana). A distanza di sei giorni dal raduno arrivano indicazioni positive per il tecnico abruzzese.

CONTESTAZIONE. La cronaca della serata non si ferma soltanto alle annotazioni tecniche e tattiche (peraltro da confermare visto il modesto avversario), ma si arricchisce della contestazione rivolta dai tifosi all’indirizzo dei calciatori azzurri. A seguito dell’appello inascoltato dei sostenitori di andare a salutare nei pressi del loro settore, a quel punto si sono alzati toni con proteste piuttosto marcate che hanno indotto i giocatori a tornare sul rettangolo di gioco per andare verso i tifosi. A quel punto c’è stato un confronto piuttosto serrato e inizialmente duro fra rappresentanti dei tifosi e alcuni giocatori, il più bersagliato è stato Manuel Pasqual mentre il direttore generale Andrea Butti ha cercato di fare da pacere e dopo qualche minuto è stata ristabilita la calma. Episodio che fa capire come la retrocessione dello scorso anno ha lasciato una ferita ancora aperta.

LA PARTITA. Vivarini come avviene in questo tipo di gare ha mischiato le carte nei due tempi schierando la squadra con il 3-5-2. Nella prima frazione terminata 5-0 buono l’esordio di Castagnetti autore anche di un gol di pregevole fattura e Jakupovic a segno con una doppietta. Nella ripresa si sono distinti Traorè e Piu autori di cinque gol ciascuno, oltre a Zajc abile nello stretto a mettere in mostra le sue qualità tecniche e Bittante sulla corsia destra. Prossima uscita mercoledì prossimo contro il Montelupo con fischio d’inizio alle ore 20.45

Lascia un commento