Il Pisa passa nel derby, il Viareggio ora pensa al futuro in Serie C

Il Viareggio viene sconfitto dal Pisa ai “Pini” nel derby di fine campionato, ma la vera partita che dovrà essere definita è, per il club zebrato, quella relativa all’iscrizione della società al campionato di serie C. Ciò potrà avvenire se l’appello del presidente bianconero a correre in aiuto al sodalizio di via Trento non resterà lettera morta.

Emozioni a non finire, sul campo e, in particolare, fuori, con uno striscione di ringraziamento a Stefano Dinelli, alla guida del club delle zebre dall’ormai lontano 2003 e, senza dubbio, presidente più vincente nella storia del Viareggio.

All’indirizzo del numero uno dell’Esperia sportivi e tifosi bianconeri hanno, prima, durante e dopo il match coi nerazzurri, intonato cori di encomio.

Viareggio (immagini da esperiaviareggio.it)La gara Dopo una prima fase di studio per le due formazioni, al 10′ è il Pisa a rendersi insidioso con una punizione di Giovinco, ex di turno come anche i nerazzurri Martella e Pellegrini. Lo stesso attaccante pisano al 17′ manda di testa la sfera fuori di poco. Al 28′ ancora Pisa in avanti ed è Napoli a lasciare andare dal limite una staffilata sopra la traversa.

E’ però il Viareggio a passare in vantaggio, al 30′, con una punizione dal limite di Mungo. Quasi allo scadere, poi, Benedetti ha un’occasione d’oro per poter raddoppiare, ma la palla termina per un soffio a lato.

Nella seconda frazione di gioco, al 19′ Conson spazza via dall’area delle zebre una palla pericolosa, ponendo fine ad una veemente azione offensiva dei nerazzurri, al 20′ Arma serve Giovinco che pareggia i conti per gli ospiti. Passano soltanto sei minuti e il Pisa, a seguire, si porta in vantaggio grazie a Favasuli che, di sinistro, è abile a trafiggere Furlan.

Al termine del derby i giocatori dell’Esperia, insieme al tecnico Cristiano Lucarelli, allo staff e alla dirigenza, si sono raccolti, in campo, in un abbraccio, salutato dal pubblico con scroscianti applausi.

Il Tabellino

Esperia Viareggio-Pisa: 1-2

MARCATORI: 30′ pt Mungo, 20′ st Giovinco, 26′ st Favasuli.

ESPERIA VIAREGGIO: Furlan, Celiento, Piana (42′ st Falasco), Conson, Nicolao, Galassi, Della Latta (29′ st Gerevini), Mungo, Rosafio, Matteini, Benedetti (27′ st Marongiu). A disp.: Gazzoli,Citti, Butini, Lamorte. All.: Lucarelli.

PISA: Provedel, Goldaniga, Rozzio, Kosnic (18′ st Pellegrini), Mannini, Parfait (11′ st Cia), Sampietro, Favasuli, Giovinco (34′ st Martella), Arma, Napoli. A disp.: Pugliesi, Mingazzini, Bollino, Forte. All.: Menichini.

ARBITRO: Dei Giudici di Latina (assistenti Rossi di La Spezia e Bonafede di Bologna).

NOTE: ammoniti: Celiento, Rosafio, Napoli, Giovinco, Favasuli. Recuperi 0′ pt, 3′ st.

Spettatori: mille circa.

, ,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com