Un Livorno da Serie A

Importantissimi i tre punti incamerati dagli amaranto nel confronto di ieri all’A.Picchi contro un Piacenza che, non ancora tranquillo per la sua classifica, è sceso in campo con una squadra totalmente votata sulla difensiva schierando in alcuni frangenti addirittura dieci uomini dietro la linea della palla; bravo pertanto il Livorno ad attendere ed a sfruttare una delle poche opportunità capitategli con un gran goal di un imprendibile Dionisi. ­

­I piacentini sfiancati dal lungo assedio e soprattutto dopo che Novellino ha inserito un pimpante D’Alessandro arretrando Schiattarella sulla linea di difesa al posto di un solito impalpabile Pieri, sono ricorsi a falli che hanno determinato il vantaggio numerico degli amaranto finendo così per capitolare dopo che un gran Cassano aveva salvato miracolosamente in almeno due frangenti la sua porta; un poco di affanno nei minuti di recupero col Piacenza che attaccava a testa bassa costringendo i labronici sulla difensiva, ma poi il fischio finale sanciva una vittoria meritata che alimenta e tiene vive le speranze di aggancio ai play-off che appena tre domeniche orsono sembravano ormai definitivamente persi. Certamente non tutto potrebbe dipendere dagli amaranto ma anche dai risultati che si verificheranno perchè con la vittoria di oggi in quel di Grosseto, la Reggina conserva i quattro punti di vantaggio sull’accoppiata Livorno-Padova, pertanto a due sole domeniche dalla conclusione e con un calendario che prevede domenica prossima al Granillo i marchigiani dell’Ascoli pensiamo che i calabresi possano sentirsi ormai quasi certi di aver centrato l’obiettivo; resta a disposizione un solo posto che per uno strano scherzo del destino le quattro squadre coinvolte e cioè Torino, Livorno, Padova, Empoli vanno a giocarsi nel prossimo turno con l’anticipo di venerdi sera al Castellani tra Empoli e Torino e il sabato a Padova tra i locali ed il Livorno. E così il thriller è servito con la possibilità che nell’ipotesi di due pareggi nelle due gare tutto venga rimandato all’ultima giornata con un Torino-Padova tanto per gradire. C’era molta speranza ieri nella sala stampa dell’Ardenza con un Novellino caricato a mille e convinto come da sue dichiarazioni che il Livorno abbia un 80% di spuntarla.

Fare calcoli è praticamente impossibile e allora rimandiamo tutto a sabato prossimo sperando che il mistero venga finalmente svelato; di sicuro se le cose andassero in maniera negativa quanti rimpianti da parte amaranto per tutto quello che è stato sperperato…­

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com