Poggibonsi a Bellaria per la 15° di campionato

È di nuovo campionato ed il girone A della Seconda Divisione arriva domenica alla 15° giornata. L’avversaria del Poggibonsi è ormai tradizionale di questo nuovo ciclo di C2, il Bellaria un campo che solitamente porta bene ai giallorossi, se si esclude il 5-0 subito lo scorso maggio quando debuttarono diversi giovanissimi. E ci sarebbe proprio bisogno di una domenica positiva in casa giallorossa dopo le tre sconfitte consecutiva, due con polemiche verso i direttori di gara, una, mercoledì contro il Casale, con poche attenuanti se non il valore della formazione ospite.

I tre ko consecutivi hanno fatto scivolare il Poggibonsi in una situazione di classifica che non è particolarmente compromessa, perché i play off non sono lontani, ma che può anche diventare insidiosa, perché neanche i play out sono così distanti.

Mancherà per squalifica Bronchi, sempre titolare e sostituito una sola volta. La sua assenza porterà qualche altra novità nella formazione di partenza in quanto si tratta di un ’91: potrebbero quindi tornare dal primo minuto Settembrini o Malquori.

In casa il Bellaria ha ottenuto tre vittorie e tre pareggi, ma ha perso l’ultima partita, domenica scorsa contro la Pro Patria. In trasferta ha invece perso tutte le partite tranne quella di Mantova. I romagnoli hanno il secondo peggior attacco del girone con dodici gol fatti e una delle peggiori difese con 22 reti al passivo. Il Poggibonsi ha invece la differenza reti uguale a zero, con 21 gol realizzati, un’ottima performance, ed altrettanti incassati, un dato invece su cui riflettere.

Lo stadio “Dino Manuzzi” di Cesena, dove si giocherà per l’indisponibilità dell’impianto di Bellaria, è considerato uno dei più belli d’Italia, un vero gioiellino, pensato a misura di spettatore soprattutto dopo gli ultimi lavori di ammodernamento nel 2010 e nel 2011. Quest’estate è stato installato il primo campo in erba sintetica delle serie A e sono state eliminate le barriere che limitavano la visibilità dal settore distinti. Peccato che domenica a usufruirne saranno davvero pochi intimi.

Arbitrerà Francesco Strocchia di Nola, coadiuvato da Antonello Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore e Giuseppe Monetta di Salerno.

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com