Lucca United, weekend per l’azionariato popolare

Giornata intensa ieri l’altro per Lucca United dalle 9 in poi i rappresentanti di 10 azionariati popolari in Italia provenienti da Gallipoli,Salerno,Arezzo,Torino,Mantova,Modena,Vicenza,Verona,Rimini e Lucca ovviamente,si sono ritrovati per discutere l’Atto costitutivo della nascente Fiaps, e praticamente e’ stato trovato un accordo su tutto,si tratta solo di “mettere in bella” lo Statuto e ratificare il percorso condiviso .Questo consentira’ una maggior forza contrattuale anche davanti alle societa’ e per porre un tampone alla continua emorragia dei fallimenti consentendo al tifoso la partecipazione diretta alla gestione frenando gli eventuali speculatori di turno.I vari delegati si sono congratulati con Lucca United per l’accoglienza e per la cura dei dettagli.

Ma il bello doveva ancora venire: direttamente da North London e’ venuto a commentare il suo libro “Theatre of silence” Matthew Bazeel che introduce l’interessante tematica dell’impoverimento del tifo a discapito delle logiche commerciali che, in Inghilterra hanno letteralmente trasformato la partita da catino ribollente di tifo in un sorta di “Teatro del Silenzio” dove non si canta piu’,e dove l’unica cosa importante e’ diventata consumare o acquistare qualcosa.Il dibattito conseguente ha appassionato il folto pubblico intervenuto con domande davvero interessanti.

Bazeel si e’ dichiarato entusiasta della nostra accoglienza e quanto prima ci fara’ pervenire le copie del suo libro tradotte in italiano, il Gruppo Storico ha contribuito all’organizzazione dei due eventi creando un clima ottimale in entrambe le occasioni.

Dal “Direttivo Lucca United”

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com