Emozioni nel derby, al Porta Elisa arriva il pari tra Lucchese e Pisa

Oltre 4.000 spettatori per un sabato dedicato a uno dei derby toscani più caldi. Finisce con una rete per parte una gara che significava molto. Sicuramente per i nerazzurri valeva per la rincorsa senza fine alla Spal, per i rossoneri tre punti altrettanto d’oro. Alla fine saranno uno per parte ma la cronaca ha fatto pensare a qualsiasi risultato.

Poco dopo il quarto d’ora furenti proteste nerazzurre, Nolè fa fallo su Cani lanciato a rete ma l’arbitro fischia la punizione e ammonisce il capitano rossonere: il Pisa voleva il rosso.
Gli ospiti passano poco dopo proprio con Cani: punizione di Mannini e colpo di testa dell’attaccante albanese per l’1-0. In chiusura, prima del riposo, un errore della retroguardia lucchese potrebbe costare il 2-0, Varela approfitta di un malinteso entrando in area ma sprecando l’occasione. In apertura di ripresa il pari: corner che il portiere pisano non blocca, la palla arriva così a Maritato che insacca. Nervosismo fino al 90: Crescenzi lascia il Pisa in 10 per un colpo su De Masi, mentre dalla panchina lo segue Avogadi che era stato sostituito poco prima.

Foto Lucchese Libertas

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com