Le dichiarazioni di Mister Favarin in vista di Pro Patria – Lucchese

L’ultimo allenamento settimanale dei rossoneri, in vista della trasferta di Busto Arsizio, si terrà sabato mattina sul campo di San Giuliano Terme (PI), motivo per cui non sarà possibile organizzare la consueta conferenza di Mister Favarin. Riportiamo dunque di seguito alcune dichiarazioni rilasciate dallo stesso tecnico all’Ufficio Stampa rossonero.


Come sta la squadra?

“I ragazzi si sono allenati molto bene in questa settimana e, nonostante le due sconfitte consecutive, l’entusiasmo non è calato. I ritmi di allenamento sono molto elevati, sono ottimista in vista della partita di domenica”.

A livello tattico cambierai qualcosa per provare a dare una scossa?

“Abbiamo lavorato su diverse opzioni tattiche, per avere qualche asso nella manica da giocare. Dopo gli impegni in Nazionale recuperiamo un giocatore importante come Gabbia, che si è allenato a parte per precauzione, ma che dovrebbe riprendere il suo posto al centro della difesa. Stesso discorso vale per Martinelli, che rientra dalla squalifica”.

La classifica comincia a preoccupare?

“Non guardavamo la classifica prima della penalizzazione e non la guardiamo adesso. Affrontiamo partita dopo partita, concentrandoci sul singolo avversario, senza fasciarsi la testa. E’ chiaro che abbiamo bisogno di punti e ne siamo consapevoli, ma questa squadra ha tutte le carte in regola per risalire la china”.

Che squadra è la Pro Patria? Che partita ti aspetti?

“La Pro Patria è una squadra quadrata, ostica, contro cui è sempre difficile giocare. Sarà una partita equilibrata e dura, in cui saranno gli episodi a fare la differenza. Dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci verranno concesse, perché saranno poche, e arginare in maniera intelligente le offensive avversarie. I ragazzi sono carichi e concentrati, sono molto fiducioso”.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com