Aumento di capitale Holding Arancione. Ecco i termini dell’operazione.

Stamani, nei locali della Sede Sociale della Us Pistoiese 1921, si è tenuta la cs inerente l’aumento del capitale della Holding Arancione. La Conferenza è stata tenuta dal presidente della Us Pistoiese 1921, Orazio Ferrari e dal presidente della Holding Arancione, Andrea Bonechi, che hanno dettagliato i termini dell’operazione, che si riassumono nella nota della Holding Arancione diffusa a margine dell’incontro con i giornalisti e qui sotto integralmente riportata:
“La Holding Arancione, socio unico della US Pistoiese, è stata fino a giugno scorso di proprietà della famiglia Ferrari che, negli anni, aveva riassunto a sé le originarie quote diffuse che la Holding aveva
raccolto nella stagione 2009/2010 di ripartenza degli Arancioni dall’inferno dei dilettanti.
Il 5 luglio scorso ha avuto luogo l’assemblea che ha deliberato l’aumento di capitale atto a mettere a disposizione di terzi il 30% della Società, disponendo che ciò potesse avvenire mediante versamento dell’importo di 10.000 euro per una quota corrispondente all’1%.
La sottoscrizione ed il versamento, ricordiamoci, per statuto può aver luogo solo da parte di soggetti
residenti a Pistoia o che comunque a Pistoia hanno interessi di natura lavorativa.
La delibera prevedeva che la sottoscrizione potesse avvenire entro il 30 dicembre 2017.
Nel corso dei pochissimi mesi disponibili si è assistito ad un progressivo interesse dettato dal fatto che tale formula consente a chiunque appassionato, purché abbia una disponibilità tale da non
essere economicamente condizionato dalla somma richiesta, di entrare a far parte della Società e vedere dunque il calcio professionistico dal di dentro. Partecipare a ciò cui si è sempre assistito da spettatore è intrigante per molti, ma allo stesso tempo ci si è assicurati che per ognuno degli interessati ciò coincidesse con due elementi:
– sincera passione per i colori arancioni;
– notorietà in città dei singoli così da rappresentare un ulteriore elemento di credibilità. Con anticipo di oltre 10 giorni rispetto al termine, abbiamo riscontrato il raggiungimento dell’obiettivo
che ci eravamo prefissati (rispetto alla delibera assunta) di 250.000 euro, anzi superandolo, talché
che abbiamo rinviato al 2018 l’eventuale accoglimento di altri che pure avevano manifestato la
disponibilità a partecipare negli ultimi giorni utili.
Il capitale raccolto è stato subito riversato dalla Holding alla US Pistoiese 1921 ad aumento del patrimonio di quest’ultima, che per questo supera adesso i 300.000 euro; con una gestione in equilibrio, tale patrimonio garantisce il comodo assolvimento di ogni indice di controllo federale per molto tempo.
Il successo dell’iniziativa è spiegabile nella credibilità che la Società si è guadagnata in questi anni, con riferimento alla gestione della “sua” controllata US Pistoiese 1921, lungo i quali mai è stata accostata a problemi economici, né tanto meno finanziari ed ancor meno patrimoniali.
I recenti riconoscimenti alla bontà del bilancio ne sono una prova tangibile e tale è tuttora la
situazione della US Pistoiese dalla quale interamente dipende quella della Holding Arancione, che
non ha e non può avere altre attività.
La curiosità che una operazione, invero tipica e frequente per ogni società di capitali, ha suscitato è invece da attribuire al particolare contesto in cui si opera, ovvero il calcio e si può spiegare solo per la riscontrata scarsissima frequenza di tali operazioni tra le società minori del calcio professionistico.
Alla domanda del perché di questa scarsissima numerosità si può rispondere adducendo due elementi:
– la disponibilità, ampia e credibile, della proprietà di ampliare il novero delle persone che possono
partecipare alla vita della Società, cosa di per sé poco frequente;
– la assoluta trasparenza della gestione e della sua contabilizzazione, talché non vi sono “cassetti
chiusi” o altro che potrebbe indurre a non avere altre persone troppo vicino.
Personalmente ritengo che avvicinare in modo così concreto e formale tante persone (i nuovi soci sono 22) alla vita della Società è una ricchezza di entusiasmo e di iniziativa, in sostanza si traduce
in quella partecipazione attiva che rende viva la passione per la squadra cittadina.
Preme precisare tuttavia che:
– non si deve assolutamente far discendere da un gesto di vera e concreta passione di tante
persone la conclusione per cui la Società ha adesso possibilità economiche che prima non aveva.
Il passo compiuto ha valore in termini di reale partecipazione, ma è di tutta evidenza che le risorse
disponibili per la gestione della US Pistoiese 1921 restano sostanzialmente le stesse;
– la US Pistoiese 1921 continua ad essere gestita in piena autonomia da Orazio Ferrari, che gode
della piena fiducia della Holding Arancione e dei suoi nuovi soci, talché sarebbe del tutto improprio accostare ai nuovi soci qualsivoglia capacità di influenza nelle scelte sportive e non della US. Certo invece rappresenteranno (e già rappresentano) un forte impulso di entusiasmo e di
coinvolgimento, tanto che è in corso di redazione un regolamento interno per consentire a tutti di
dare il proprio contributo.
Ai soci della Holding Arancione sarà riservata tutta una serie di attenzioni e di benefit, che siamo certi saranno assai graditi e distingueranno l’impegno di chi ha aderito ad una operazione societaria
per un gesto di amore verso i colori arancioni.
A seguire, il riepilogo delle sottoscrizioni dell’aumento di capitale sociale:
Gabriele Turelli – Andrea Signorini – David Lotti 1,05%, MBB Holding Srl 3,16%, Marco Ferrari 2,11%, Filippo Nesti 1,05%, Dife Spa 1,05%, Baldi Pietro 2,11%, Dani Confezioni Spa 1,05%, Nicola Paperetti 1,05%, C.S. di Gisinti Paolo Srl 1,05%, Roberto Rapini 1,05%, Sauro Barontini 1,05%, Luca Castellani 1,05%, Carlo Iacoviello 1,05%, Riccardo Caramelli 1,05%, Simone Coppini 1,05%, Paolo Vezzosi – Marco Ferrari 1,05%, Autofficina Giorgini Luciano 1,05%, Campanella Costruzioni Meccaniche Srl 1,05%, Silvano Niccolai 1,05%, Emanuela Galigani 1,05%, Ghigo Holding Srl 1,05%, Federico Spinicci 1,05%. Totale 27,38%.
Capitale Preesistente 
Marco Ferrari 36,31%
Giuditta Ferrari 36,31%.
Totale capitale 100%.”

The post Aumento di capitale Holding Arancione. Ecco i termini dell’operazione. appeared first on US Pistoiese 1921.

Powered by WPeMatico

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com