Pisa e Corpo Guardie di Città, “sfida” a colpo di comunicati

Riportiamo il botta e risposta.

Con sincero dispiacere e con rinnovata preoccupazione per le sorti dell’ AC PISA 1909, l’Istituto di Vigilanza Privata Corpo Guardie di Città rescinde il contratto di fornitura dei servizi di stewarding ai sensi dell’art. 1453 del Codice Civile.

Come già anticipato il giorno 11.08.2015 in una lettera aperta all’ex Presidente Carlo Battini , di cui riportiamo uno stralcio “qualora non decidesse di farsi affiancare o di cedere l’intera società a uno o più imprenditori dotati di un adeguato spessore calcistico, oltre che di risorse economiche da investire nell’AC PISA 1909  come l’imprenditore bergamasco Alessandro Ruggeri , la Srl Corpo Guardie di Città è pronta a non rinnovare il contratto di sponsorizzazione per la prossima stagione 2015-2016 e a recedere dal contratto di fornitura dei servizi di Stewarding in occasione delle partite casalinghe dell’Ac Pisa 1909 allo Stadio Comunale Arena Garibaldi Romeo Anconetani ”, il Corpo Guardie di Città da agosto ad oggi ha costantemente monitorato la nuova società ed , a seguito di valutazioni oggettive sulle criticità riscontrate , ha ritenuto che non si può più permettere di sostenere l’attuale s.s.r.l. A.C. PISA 1909 visto che allo stato attuale ci sono importanti insolvenze che possono produrre gravi conseguenze negative per la Srl Corpo Guardie di Città.

Si ricorda che Corpo Guardie di Città è stato l’unico Sponsor Storico del sodalizio neroazzurro ( da BEN 13 STAGIONI CONSECUTIVE ) ed ha sempre aiutato le varie società che si sono succedute nella gestione della squadra di calcio della città di Pisa con importanti sponsorizzazioni e sostegni economici/organizzativi per ogni evento legato alla squadra, alla storia del club, al Museo dell’Associazione Cento, alle iniziative editoriali della società neroazzurra e dell’Associazione Cento oltre a garantire, dalla stagione 2013-2014, i servizi di stewarding in occasione delle partite casalinghe.

La politica locale, in particolar modo l’Assessore allo Sport del Comune di Pisa Dott. Salvatore Sanzo, i principali ed importanti sponsor ma anche coloro che sono vicini alla società o che lavorano per AC PISA 1909 sono a conoscenza delle tentate mediazioni del Corpo Guardie di Città, di recente anche con il Presidente Lucchesi, per far rilevare la società sportiva da un importante e prestigioso gruppo di imprenditori di spessore nazionale ( che avrebbero sicuramente garantito liquidità e seri investimenti per il futuro della squadra di calcio della città della torre pendente ) ma purtroppo non c’è stata la volontà di cedere tutte le quote societarie e ad oggi dobbiamo tutti sperare che , come ha dichiarato Gennaro Gattuso, il Presidente Lucchesi abbia un piano B .

Il Pisa.

AC PISA 1909A seguito del comunicato emesso in data odierna dal Corpo Guardie di Città, la società A.C. Pisa 1909 precisa che, nonostante i fatti di cronaca accaduti negli ultimi mesi e un servizio ritenuto non sempre soddisfacente il rapporto con il Corpo Guardie di Città è stato mantenuto in essere.
Dispiace e sorprende che un episodio di normale dialettica commerciale venga strumentalizzato e utilizzato oltre le competenze del Corpo Guardie di Città.
E’ mia abitudine non commentare situazioni marginali e comunque di gestione corrente poiché preferisco concentrarmi sul presente e sul futuro del Pisa.
Già da domenica prossima il servizio di stewarding sarà garantito da primaria società con esperienza ventennale nelle massime categorie del calcio nazionale.

Il Presidente

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com