All’Arena Pisa e Pontedera impattano. Per i nerazzurri la Serie B ancora possibile (matematicamente)

Un pareggio che lascia ancora aperto il campionato, la Spal non può festeggiare la B e il Pisa ha il dovere di continuare a crederci. Un derby a tratti nervoso, dove prima passa in vantaggio il Pontedera grazie alla rete di Vettori, ma poi Tabanelli consegna il pari alla squadra di mister Gattuso.

E sabato alle 17:30 atteso appuntamento all’Helvia Recina, dove il Pisa affronterà la Maceratese nel big match della 32^ giornata.

Il tabellino:

PISA (4-3-1-2): Bindi; Golubovic, Rozzio, Lisuzzo, Mannini; Verna, Di Tacchio (31′ st Sanseverino), Ricci (17′ st Tabanelli); Peralta; Eusepi (22′ st Montella), Varela. A disp: Brunelli, Polverini, Forgacs, Fautario, Makris, Provenzano, Cani, Giacobbe. All: Gattuso

PONTEDERA (3-4-2-1): Cardelli; Risaliti, Vettori, Videtta (8′ st Sorbo); A. Gemignani, D. Gemignani, Della Latta, Sane; Kabashi (36′ Bazzoffia), Disanto (12′ st Luperini); Scappini. A disp: Citti, Bonaventura, Cannoni, Chiesi, Gioè, Pizza, Secondo, Tazzari, Tomaselli. All: Indiani

Arbitro: Pillitteri di Palermo (D’Annibale-Cipressa)

Marcatori: 29′ st Vettori (PO), 37′ st Tabanelli (PI)

Note: angoli: 5-1. Ammoniti: Della Latta (PO), Videtta (PO), Golubovic (PI), Tabanelli (PI), Sorbo (PO). Al 23′ viene allontanato mister Gattuso (PI) e al 40′ st Riccio (PI). Recupero: 2′ pt / 4′ st. Spettatori: 6229

da acpisa.com

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com