Il derby si tinge di arancione, i nerazzurri cadono a Pistoia

La classifica si accorcia tra le squadre toscane. Questo il risultato del derby di Pistoia dove i nerazzurri, terzi alla vigilia, cadono contro la squadra di Lucarelli che, arrivando a quota 25 punti, si porta a una sola lunghezza proprio dal Pisa.

pistoiese-tuttocuoioAlta classifica sia, quindi. Il derby dimostra comunque quanto le due squadre possono dare in questo campionato. Il ritmo è subito elevato, qualcuno un po’ troppo nervoso e la Pistoiese rimedia due gialli (Piana e Calvano) in pochi minuti. Occasioni a sprazzi, dopo un tiro di Calvano al decimo è il secondo affondo a essere già letale.
Coulibaly serve Vassallo che non sbaglia. 1-0. Il Pisa riordina le idee, il derby rimane nervoso. Rozzio alla mezzora va vicino al Pari, Falzerano cinque minuti più tardi fa tutto bene tranne che il tiro (che non arriva). Pressing del Pisa nel finale di tempo, il pareggio sembra essere nell’aria: prima Arma dà l’illusione dell’uno pari, poi Morrone trova Olczak a togliere la palla dalla rete.

La ripresa riparte con i padroni di casa che, dopo gli spaventi, del primo tempo chiudono la gara. Il calcio è così, Calvano serve al quinto Piscitelli che non si emoziona, trova lo spazio e batte Pelagotti. 2-0, nerazzurri costretti a rimontare con i denti. Gara che si accende, i ragazzi di Braglia non vogliono arrendersi. Misuraca, appena entrata, va vicino al gol del 2-1 ma l’estremo arancione è sempre vigile. Le azioni migliori in questa fase sono tutte pisane: Iori lambisce la traversa, Rozzio sbaglia da pochi passi. Nel finale c’è ancora Arma che tenta almeno il gol della bandiera, non entra neppure quello.
La Pistoiese conserva il doppio vantaggio, cinica e puntuale. Per il Pisa una sconfitta che brucia, qualche fortuna in più sottoporta avrebbe però aiutato.

PISTOIESE – PISA 2-0

PISTOIESE: Olczak, Celiento, Frascatore, Vassallo, Di Bari, Piana, Falzerano, Calvano, Coulibaly, Mungo, Piscitella. All. Lucarelli

PISA: Pelagotti, Di Cuonzo, Costa, Lisuzzo, Rozzio, Sini, Frediani, Morrone, Arma, Iori, Beretta. All. Braglia

Arbitro: Di Martino di Teramo

Reti: 26′ Vassallo, 5′ st Piscitella

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com