Pistoiese, presentato il nuovo tecnico Gianmarco Remondina

La suggestiva cornice del Nursery Campus della Vannucci Piante ha ospitato la conferenza stampa di presentazione di Gianmarco Remondina, nuovo tecnico della Pistoiese. L’ex allenatore della Cararrese è stato ingaggiato fino al 30 giugno 2017 e al suo fianco avrà come vice Andrea Tedeschi, ex calciatore, suo assistente dal campionato 2009/2010 (a Verona in Prima Divisione dove giocava anche Corrado Colombo, capitano arancione). Il tecnico si è sottoposto alle domande dei giornalisti presenti, non si è mai tirato indietro e ha incassato piacevolmente le parole del presidente Orazio Ferrari, dello sponsor (e padrone di casa) Vannino Vannucci e del direttore sportivo Nelso Ricci, tutti concordi nel definirlo “la migliore scelta possibile e l’uomo giusto”. Remondina ha cominciato anche a parlare di aspetti tecnici che caratterizzeranno la sua Pistoiese: “Il 4-3-3 è un modulo che mi piace anche se devo valutare se attuarlo con due esterni oppure con due punte centrali e un trequartista. Squadra, società e tifosi devono andare nella stessa direzione, mi auguro di riportare entusiasmo in questa piazza. Alcuni giocatori che erano a Carrara con me mi piacerebbe allenarli di nuovo, in queste settimane valuteremo. In base alle nuove regole su playoff e playout cercheremo di rientrare tra le prime dieci del girone. Voglio una squadra di uomini. Avevo altre possibilità ma ho scelto la Pistoiese”.

In conferenza stampa, oltre ai rappresentanti della società già citati sopra, sono intervenuti anche il direttore generale Marco Ferrari, il direttore dell’area tecnica Alec Bolla e i dirigenti Paolo Gisinti, Pietro Baldi e Giancarlo Iacoviello.

Una rappresentanza dei tifosi della Pistoiese ha consegnato a Remondina una sciarpa della squadra in segno di benvenuto.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com