Pisa in Serie B. Domani la fidejussione per il ripescaggio, poi la lunga attesa

Non è più un sogno di mezza estate. Anzi, in casa nerazzurra rischia di diventare la più bella notizia che potesse mai regalare questo mese di agosto.

I timori e una certa scaramanzia da parte dei tifosi sembrano essere pronti ad essere abbandonati. Perché? Perché le speranze di vedere i nerazzurri non sono più rumor con cui riempire di articoli l’estate calcistica.

L’esclusione del Novara ha aperto una possibile scorciatoia e ha reso tutto molto più reale. I termini intanto sono estretti: lunedì 25 agosto è l’ultimo giorno utile per presentare la domanda di ripescaggio mentre per la fideiussione bancaria di 800mila euro che dovrà essere allegata alla richiesta di ripescaggio deve essere consegnata in Federcalcio entro domani. E il Pisa ci sta lavorando, dal DS al Presidente.

Ora non resta che affrontare le altre pretendenti, tra cui spicca il Vicenza con la sua storia da ex Lanerossi in Serie A. Buone credenziali anche per una recente scoperta della cadetteria, le vespe della Juve Stabia. Intanto Pisa scalpita…

(nella foto la presentazione di Braglia)

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com