Incredibile a Siena: avanti per 3-0 la Robur viene raggiunta sul pari in zona Cesarini

Mai era successo di segnare tre gol nei primi 45′ in campionato. Il Siena domina il primo tempo e realizza con tiro dalla distanza di La Vista (che si ripete dopo la rete dell’andata) e due reti da palla inattiva di De Feo e Celiento. Già due volte, invece, la Robur ne aveva incassati tre in 45′.

Era successo ad Aprilia e Carrara,è riaccaduto oggi nel secondo tempo. Moreo, Cruciani e Palma ristabiliscono la parità e fanno riesplodere i malumori della tifoseria. In un difficile finale di gioco i bianconeri rischiano grosso: Celiento viene espulso in area di rigore, l’arbitro indica il dischetto ma è corretto dall’assistente che aveva alzato la bandierina.

ROBUR – TERAMO 3-3

RoburSiena (foto robursiena.it)Robur Siena (3-5-2): Montipò; Celiento, Portanova, Paramatti; Pellegrini, Opiela, Burrai (86′ Minotti), La Vista (78′ Rozzi), Masullo; Cori, De Feo (69′ Torelli). A disposizione: Bacci, Mastronunzio, Saba, Boron, Cedric, Fella, Yamga, Ficagna, Beye. All. Carboni.
Teramo (4-4-2): Narduzzo; Brugaletta (69′ Palma), Caidi, Perrotta, Cecchini; Paolucci (55′ Forte), Amadio, Cruciani, Di Paolantonio; Petrella, Moreo (88′ Le Noci). A disposizione: Tonti, Scipioni, Prezioso, Le Noci, Monni, Tini. All. Vivarini.
Arbitro: Miele di Torino

Marcatori: 13′ La Vista, 33′ De Feo, 39′ Celiento, 52′ Moreo, 85′ Cruciani, 91′ Palma

Fonte il Fedelissimo.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com