Fiorentina, noia e fischi al Franchi: 0-0 con l’Atalanta

La Fiorentina pareggia 0-0 con l’Atalanta e rimane nel lato destro della classifica, con 9 punti, in attesa delle altre partite della domenica. A Paulo Sousa non basta l’attacco a due punte con Babacar e Kalinic, i viola si rendono pericolosi poche volte e quasi sempre su calcio piazzato.

Al terzo minuto la Fiorentina sfiora il vantaggio con un calcio di punizione di Borja Valero, Berisha13912490_10210380348013096_4382428827254963770_n salva sulla linea dopo una deviazione di un attaccante viola.

Al quarto d’ora Kalinic si rende pericoloso con un’azione personale, ma il suo sinistro da posizione defilata viene deviato in corner.

L’Atalanta si fa vedere al 25’, Kurtic con un diagonale supera Tatarusanu, ma sulla linea libera Astori. Cinque minuti dopo la scena si ripete dal lato opposto, cross di Conti e palla che attraversa pericolosamente la linea di porta fino a finire fuori, senza che nessuno la tocchi.

Nella ripresa la Fiorentina parte bene, con Sanchez che arriva per prima di testa su un corner, ma il pallone viene ancora una volta respinto sulla linea da un difensore avversario.

L’Atalanta risponde con Kurtic, che di testa spreca una ghiotta occasione a cinque metri da Tatarusanu, schiacciando troppo il pallone che finisce alto sopra la traversa.

Al quarto d’ora della ripresa Paulo Sousa prova le carte Tello e Vecino al posto di Milic e Sanchez.

Proprio Tello al 20’ impensierisce Berisha con un bel sinistro dal limite, ma il portiere albanese è bravo a deviare in tuffo.

Al 28’ cross di Tello, Bernardeschi rimette la palla in mezzo di testa, Kalinic anticipa Berisha di testa, ma manda il pallone sul fondo.

A dieci minuti dal 90’ Paulo Sousa manda in campo Zarate al posto di Babacar, ma la mossa non garantisce maggiore vivacità alla squadra. La gara finisce 0-0, con la Fiorentina accompagnata fuori dal campo dai fischi del Franchi.

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com