Fanucchi firma la rimonta, l’Arezzo si fa superare dalla Lucchese in zona Cesarini

La crisi dei rossoneri finalmente si interrompe dopo una striscia negativa che avevano pesantemente colpito l’ambiente lucchese. Al contrario la sconfitta arrivata nel finale sicuramente non fa gioire i tifosi amaranto che al novantesimo hanno dato dimostrazione di non aver apprezzato la rimonta ospite.

arezzocalcio.cpm ©Questo in sintesi un derby che non è partito certo all’insegna dello spettacolo. Ritmi lenti nella prima frazione; partono pericolosi i ragazzi di mister Lopez anche se Eziolino Capuano chiede e ottiene una risposta dai suoi. La partita però si accende tutta nella ripresa. Cori, in apertura, mostra di avere i numeri giusti e sulla palla di Tremolada è bravo a trovare lo spazio per calciare in rete la palla del vantaggio. Gli amaranto controllano il gioco e provano ad affondare quando succede l’inaspettato prima della mezzora: Fanucchi si trova sui piedi una palla su cui Baiocco niente può. Arrivato il pari, il derby si apre. In piena zona Cesarini il numero 10 rossonero dimostra che è la sua domenica, la palla ondeggia in area e Fanucchi è lesto nel mettere nel sacco il gol di una vittoria che vale oro per la compagine di Lucca. 1-2, applausi per i rossoneri e i primi fischi per i padroni di casa.

AREZZOLUCCHESE 1-2

AREZZO: Baiocco, Madrigali (33′ s.t. Brumat), Panariello, Monaco, Carlini, Gambadori, Feola (41′ s.t. Pugliese), Capece, Cori, Tremolada, Betancourt (33′ s.t. Mariani). All.: Capuano.
LUCCHESE: Mengoni, Benvenga, Ashong, Espeche, Mori, Monacizzo, Calcagni (28′ s.t. Rossetit), Nolé, Terrani, Fanucchi (40′ s.t. Ballardini), Vita (19′ s.t. Bianconi). All.: Lopez.
ARBITRO: sig. Martinelli di Tivoli
RETI: 9′ s.t. Cori, 29′ s.t. e 44′ s.t. Fanucchi.

,