Un buon punto ad Ancona per il Pontedera

Un buon Pontedera, almeno per un’ora di gioco, strappa un buon pareggio al Conero e se non altro muove la classifica di un altro piccolo passo. Dopo il ko di Prato il diktat era quello di evitare altri tonfi e sotto questo aspetto la missione è certamente riuscita.

I dorici partivano forte premendo il Pontedera e passando in vantaggio dopo appena 6′ con Pedrelli bravo a insaccare su calcio piazzato con Cardelli incolpevole. Ma i granata reagivano e dopo un gran tiro dal limite di Cesaretti pervenivano al pari con Vettori che infilava imparabilmente di testa raccogliendo una precisa sponda aerea di Della Latta. Gran gol per il capitano che poteva festeggiare il terzo centro stagionale sotto la curva degli ultras presenti al Conero.

Ripresa e granata vicinissimi al vantaggio con Scappini, la cui incornata a botta sicura veniva respinta alla grande da Lori. Il Pontedera calava con il passare dei minuti e Indiani, temendo forse un forcing finale marchigiano, toglieva Cesaretti inserendo Risaliti e tornando quindi al 3-5-2. L’unico vero rischio, tuttavia, il Pontedera se lo creava in proprio, con un retropassaggio di Polvani che per poco non provocava la più classica delle autoreti. Fortuna che il pallone sfiorava il palo finendo a lato. Era l’ultimo sussulto di un match finito con il risultato più giusto.

sunto da uspontedera.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com