Il Gavorrano ci crede a Messina, poi rimane in 10 e capitola

Il Gavoranno rimane mestamente fermo all’ultimo posto dopo la trasferta in terra siciliana.

Il gol in apertura di Bianchi illude i marmiferi che però tengono bene il campo. I padroni di casa pareggiano solo dopo la mezzora e trovano solo in apertura di ripresa – dopo che il Gavorrano è rimasto in dieci uomini – il break che li porta alla vittoria finale.

Gavorrano, rosa 2012MESSINA-GAVORRANO 4-2

Messina: Lagomarsini, Guerriera, Silvestri, Bucolo (dal 15′ st Franco; dal 18′ st Simonetti), D’Aiello, Pepe, Bernardo, Maiorano (VK), Corona (K; dal 31′ Caturano), Pagliaroli, Squillace. A disposizione: Iuliano, Cucinotta, Ignoffo, De Vena. Allenatore: Gianluca Grassadonia.
Gavorrano: Forte, Lucarelli (dal 32′ st Esposito), Ropolo, Mazzanti, Caciagli M., Fatticcioni, Caciagli S. (VK), Bianchi, Zizzari (K; dal 35′ Malatesta), Guitto, Santini (dal 18′ st Fossati). A disposizione: Scarfagna, Cenerini, Panelli, Tommaso, Bianconi. Allenatore: Marco Cacitti.
Arbitro: Matteo Proietti di Terni.
Reti: 8’Bianchi, 34′  e 28′ st Bernardo, 4′ st e 8′ st Corona, 25′ st Zizzari
Note: Espulso al 46′ pt Caciagli M.

Tabellino da acrmessina.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com