Grosseto, futuro ancora in dubbio. Camilli pagherà l’iscrizione in Lega Pro

I biancorossi guardano al futuro ancora con molti dubbi, non sapendo chi rileverà la società, in quanto il Presidente Piero Camilli ha più volte dichiarato di voler abbandonare il mondo del calcio.

Grosseto Camilli Nel frattempo il comandante è stato deferito dal Procuratore Federale alla Commissione Disciplinare Nazionale per aver impedito l’accesso alla tribuna stampa a tre giornalisti ed a un fotografo: “In conseguenza della pubblicazione di articoli e foto non graditi e per avere al contempo omesso di dare la prescritta comunicazione del provvedimento adottato alla competente Lega, con l’effetto di precludere ai predetti l’esercizio del diritto di cronaca e delle rispettive professioni”. A titolo di responsabilità diretta è stata deferita anche la società toscana.

La squadra continuerà gli allenamenti fino al 10 giugno, ma a guidarli non ci sarà più mister Francesco Moriero che ha rescisso il suo contratto, ma Lamberto Magrini, che ha seguito la squadra anche per una breve parentesi di campionato insieme all’ex giocatore e capitano biancorosso Gigi Consonni.

Una delegazione di tifosi, ieri, ha avuto un incontro con il sindaco grossetano Emilio Bonifazi, per avere maggiori chiarimenti. Il sindaco, ha rincuorato i tifosi, annunciando che Camilli pagherà l’iscrizione alla Lega Pro, in attesa di passare il testimone definitivo della società ad un acquirente.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com