La presidenza Camilli (ancora) nel futuro del calcio a Grosseto

Due giorni fa le prime conferme alle avvisaglie di una situazione sempre più calda. Dopo aver visto quella che avrebbe dovuto essere la nuova proprietà già nella gara di Coppa con i neroverdi del Tuttocuoio, Piero Camilli aveva ad inizio settimana infatti messo un niet al passaggio di mano .

«Ho trovato un Camilli motivato, sereno e disposto a far bene a Grosseto – spiegava ieri il sindaco Bonifazi a Il Giunco -, ci sono tutti i presupposti per proseguire il cammino, anche perché a quanto detto i nuovi acquirenti non davano le giuste garanzie per il futuro della squadra. Adesso verrà firmata la convenzione relativa agli impianti sportivi, anche perché la volontà è quella di giocare a porte aperte. Sarà lo stesso Camilli a sistemare le telecamere dell’impianto di sicurezza».

Camilli sembra quindi ancora in sella e a voler gestire in prima persona le sorti biancorosse. Ci saranno altre tappe?

,