Comunicato stampa biancorosso

Riceviamo e pubblichiamo:

Finalmente è uscita allo scoperto la Sig.ra Susanna Guarino!

Era ora! Capisco bene che Lei come Direttore del Corriere di Maremma è impegnatissima su altri temi che spaziano dalla politica, all’industria, al turismo, alla cultura e quant’altro, ed è particolarmente impegnativo  predisporre quotidianamente la terza  pagina! Per noi comuni mortali è un enorme onore che Lei si occupi di  Calcio. Veramente necessitano  penne di primo ordine e di rilevante cultura per supportare questo sport  in caduta libera. Ne prendo atto con immensa gioia e con me chi avrà la fortuna di leggerLa. Tornando all’argomento per cui Lei è scesa dall’Olimpo, fra noi comuni mortali, non reputo serio l’atteggiamento di  chi scrive del Grosseto Calcio, riempiendo gli articoli di fandonie e fantasie varie. Sa perché? Nessuno di noi in primis io, ha rapporti con siffatti personaggi. La situazione li costringe, per riempire una paginetta e giustificare la loro precaria occupazione e relativo magro compenso, a scrivere un mare di fandonie. Comunque  i pochi lettori diretti del Corriere di Maremma, lo sanno e se ne fanno una ragione! Perché diretti? Perchè  la maggioranza, indiretti, sono quelli che vi leggono al bar o dal barbiere. Non crede che qualche suo giornalista ha approfittato del Grosseto, scrivendo di continuo contro di noi per fare campagna elettorale su un personaggio con ambizioni da sindaco, forse con la speranza di un posto nel futuro ufficio stampa? Ma penso che hanno instaurato un pessimo sodalizio. Il politico non farà il sindaco  perché ha un grosso difetto , non mantiene la parola e la gente lo sa e il suo resterà a scribacchiare sul Grosseto! Siete una testata notoriamente nemica della Società, tutti lo sanno e spesso tanta acrimonia ingiustificata crea ilarità. Vedo che si mescola con Sky, Mediaset, La Gazzetta dello Sport, il Corriere dello Sport,è in buona compagnia ,credo frutto di fervida fantasia e penso di illogica ambizione, considerando che è ancora a Grosseto e non ha spiccato il volo verso testate più importanti, ma il tempo è galantuomo in tutti i sensi , un garbato consiglio, lasci da parte i patemi d’animo  miei e del Grosseto, pensi ai suoi , credo ne abbia motivo! Quando era al Siena , non mostrava tutta questa acrimonia e cattiveria verso la Robur Siena e ce n’era motivo! Considerando la fine che ha fatto! Ma giustamente al cuor non si comanda e  spero di darLe un grosso dispiacere calcistico quando incontreremo la squadra per cui tifa arrivata finalmente in C dopo il fallimento. E per un’eventuale campagna acquisti e per la gestione societaria valuteremo se sarà il caso di approfittare dei consigli competenti ed illuminati  di Lei e dei Suoi dipendenti.

Tanto dovevo e spero di aver innescato un processo per cui ci onorerà più spesso dell’attenzione della Sua importante firma nell’ambito del Giornalismo Nazionale.

Cordialità

Piero Camilli

– See more at: http://www.usgrosseto1912.it/web/content/comunicato-stampa-14#sthash.oGSoWhYB.dpuf

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com