Il Poggibonsi nella tana della capolista Aprilia per il big match della domenica

Si apre con la sfida di alta classifica nella tana della capolista il novembre del Poggibonsi, chiamato alla trasferta sul campo dell’Aprilia, prima indiscussa, a due settimane dal pareggio in casa del Pontedera, secondo, mentre i giallorossi sono al terzo posto della graduatoria, in solitudine dopo la vittoria sul Borgo a Buggiano.

Impressionanti i numeri dell’Aprilia nelle partite casalinghe: quattro vittorie su quattro, ai danni di Arzanese, L’Aquila, Campobasso e Teramo, con dodici gol fatti e uno subito, alla prima giornata. L’Aprilia non perde in casa da quasi un anno (11 novembre scorso, contro L’Aquila). Statistiche che rendono evidente il grado di difficoltà della gara per il Poggibonsi. Tra le qualità dei giallorossi emerse in questo inizio di stagione ci sono spirito di gruppo, determinazione, capacità di soffrire, che potrebbero rivelarsi anche più preziose del solito in una gara proibitiva come quella di domenica, soprattutto se si riuscirà a evitare le disattenzioni nel finale già costate care a Campobasso e Teramo.

Nelle fila del Poggibonsi mancherà Pera per squalifica ma tornano a disposizione Giunchi e Tafi: mister Fraschetti potrebbe optare per uno schieramento più coperto rispetto al solito.

Allo stadio “Quinto Ricci” di Aprilia arbitrerà Pasquale Cangiano di Napoli, coadiuvato da Gianluca Mertino di Torre Annunziata e Giuliana Guarino di Frattamaggiore.

Nell’ultimo precedente da tre le due squadre, in serie D, in Poggibonsi vinse per uno a zero con un gol di testa di Manuel Machetti.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com