Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Siena corsaro a Cagliari, al Sant’Elia finisce 1-2

Per la trasferta di Tim Cup al Sant’Elia di Cagliari, mister Sannino propone un Siena totalmente nuovo: vuol premiare chi ha trovato meno spazio in squadra, convinto che saprà farsi valere. E tiene a riposo chi domanica, tra meno di tre giorni, dovrà vedersela con l’Inter. Così in difesa ecco Belmonte, in mezzo al campo il ‘reintegrato’ Parravicini. Avanza Reginaldo che si affianca a Gonzalez. A vestire la fascia di capitano, Andrea Rossi.

La prima parata della partita la fa Pegolo al 12′: il vice Brkic (a Siena insieme a Vergassola, Grossi e Calaiò, per proseguire nel programma di recupero dai rispettivi infortuni) esce senza problemi su un traversone rossoblù. Al minuto successivo toglie dallo specchio della pèorta il tiro-cross di Nainggolan; con l’ex Ekdal ben appostato in area, Rossi preferisce rifugiarsi in angolo. Il risultato si sblocca al 16′: bellissima la conclusione di Gonzalez, di sinistro, sulla quale Avramov non può niente. Il Cagliari insegue il pareggio e dopo un corner che non crea troppi problemi a Pegolo, al 22′ ci prova Ibarbo: la palla finisce sul fondo. Al 29′ proprio Ekdal si mangia le mani: spreca davanti porta una palla facile facile. Dall’altra parte Avramov esce bene sul tentativo di Angelo. Mentre al 37′ Contini dice no a Thiago Ribeiro e Angelo, con il sinistro, sfiora il legno, al 44′ Pegolo alza sulla traversa il colpo di testa di Conti. Nel recupero ancora Ekdal tenta il colpo, libera la retroguardia bianconera.

Dagli spogliatoi escono gli stessi uomini: al 3′ Parravicini parte in velocità e cerca la conclusione personale, fuori di poco. Al 6′ il raddoppio della Robur: Belmonte con un rasoterra serve Angelo, il brasiliano, perfetto il suo inserimento, non sbaglia. Al 7′ e al 12′ in campo Sestu (subito pericoloso al tiro) e Codrea, che rilevano Troianiello e Parravicini. I padroni di casa provano a riaprire la partita: Ballardini punta allora sull’esperienza di Biondini, lo getta nella mischia insieme a Canini e Ceppellini. Al 19′ proprio l’uruguaiano, su punizione dalla linea dell’area, spara alle stelle. E se finisce anticipatamente la partita di Sannino e Conti (entrambi vengono allontanati dalle rispettive panchine), Rui Sampaio, di prepotenza, riaccende le speranze degli isolani: è lui a segnare al 37′ il gol dell’1-2. Al 42′ il Cagliari reclama un rigore per un fallo di mano in area di Contini. Calvarese lo reputa involontario. Allo scadere Pegolo è attento a bloccare l’incornata di Avramov corso nell’area avversaria per sfruttare una punizione. Il risultato non cambia: i bianconeri si qualificano agli ottavi, sulla loro strada il Palermo. Ma ora sotto con l’Inter.

Cagliari – Siena 1-2

CAGLIARI: Avramov, Perico, Gozzi, Ariaudo, Agostini (dal 11′ st Canini), Nainggolan (dal 14′ st Ceppellini), Conti (dall’11’ st Biondini), Rui Sampaio, Ekdal, Ibarbo, Ribeiro. All. Ballardini
A disp.: Agazzi, Canini, Dametto, Pisano, Murru, Biondini, Ceppelini
SIENA: Pegolo, Belmonte (dal 22′ st Angella), Pesoli, Contini, Rossi, Troianiello (dal 7′ st Sestu), Parravicini (dal 12′ st Codrea), Bolzoni, Angelo, Reginaldo, Gonzalez. All. Sannino
A disp.: Farelli, Milanovic, Angella, Codrea, Sestu, Acosta, Larrondo
MARCATORI: 16′ pt Gonzalez (S), 6′ st Angelo (S), 37′ st Rui Sampaio (C)
AMMONITI: Troianiello (S), Rossi (S), Rui Sampaio (C), Gozzi (C), Sestu (S)
ESPULSI: Sannino (S), Conti (C)
ARBITRO: Calvarese di Teramo.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com